Salvaguardia dei diritti dei cittadini 

Qualsiasi individuo che sia cittadino di uno Stato membro dell'UE è automaticamente cittadino europeo.

illustration human rights 

La cittadinanza dell'UE comporta determinati diritti , i quali sono enunciati negli articoli 18-25 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea .

I cittadini europei hanno il diritto:

  • di circolare e soggiornare  liberamente all'interno dell'UE;
  • di non essere discriminati in base alla loro nazionalità;
  • di voto attivo e passivo  alle elezioni comunali e alle elezioni europee ovunque risiedano nell'UE e
  • di beneficiare dell'assistenza di un'ambasciata o di un consolato di un altro Stato membro dell'UE allorché si trovano al di fuori dell'Unione e il loro paese non dispone di un'ambasciata o di un consolato. In siffatti casi, il consolato o l'ambasciata dovrebbe trattare tutti i cittadini dell'UE esattamente come tratterebbe i propri cittadini.

Diritto di petizione

I cittadini europei hanno inoltre il diritto di presentare una petizione  al Parlamento europeo.

Le petizioni devono vertere su tematiche che interessano direttamente i cittadini e che rientrano nell'ambito delle attività dell'Unione europea. Le petizioni possono essere presentate  individualmente o in associazione con altri.

Tale diritto è sancito dall' articolo 44  della Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea .

In effetti, i cittadini dell'UE non sono i soli a beneficiare di tale diritto: chiunque viva nell'UE può presentare una petizione al Parlamento europeo.

La commissione per le petizioni  del Parlamento europeo riceve ed esamina le petizioni.

Diritto di presentare una denuncia per cattiva amministrazione

I cittadini europei hanno il diritto di chiedere al Mediatore europeo  di esaminare i casi di cattiva amministrazione nell'ambito delle attività di istituzioni, organi, uffici o agenzie.

Anche in questo caso, i cittadini dell'UE non sono i soli a beneficiare di tale diritto: chiunque viva nell'UE può chiedere al Mediatore di avviare un'indagine.

Iniziativa dei cittadini europei

I cittadini europei possono aderire altresì a una cosiddetta " iniziativa dei cittadini europei ".

Istituita dal trattato di Lisbona, questa iniziativa prevede che un milione di cittadini – provenienti da almeno un quarto degli Stati membri dell'UE – possa chiedere alla Commissione europea di presentare una proposta legislativa dell'UE. La Commissione dovrà verificare se la proposta riguarda un tema su cui è autorizzata a intervenire.