Accesso diretto alla navigazione principale (Premi "Invio")
Accesso ai contenuti della pagina (premere "Invio")
Accesso diretto all'elenco degli altri siti web (Premi "Invio")

Richieste di informazioni dei cittadini (Ask EP)

 
 

Per saperne di più circa le attività, i poteri e l'organizzazione del Parlamento europeo, contattare l'Unità Richieste di informazioni dei cittadini (Ask EP) utilizzando il modulo in appresso.

 
 
 
Voi chiedete, noi rispondiamo

Selezione di tematiche recenti di particolare interesse per i cittadini che scrivono al Parlamento europeo e le nostre rispettive risposte.

 
 
 
Petizione al Parlamento europeo: come funziona?
© WrightStudio / Fotolia   © WrightStudio / Fotolia

Qual è la procedura per presentare una petizione al Parlamento europeo? I cittadini sono ampiamente al corrente del loro diritto di petizione, ma spesso chiedono ulteriori informazioni riguardo alla procedura da seguire per inviare la petizione e alle modalità di discussione delle petizioni in seno alla commissione del Parlamento. Qualsiasi cittadino dell'Unione, nonché qualsiasi persona fisica o giuridica che risieda o abbia la sede sociale in uno Stato membro, ha il diritto di presentare, individualmente o in associazione con altri cittadini o persone, una petizione al Parlamento europeo su una materia che rientra nel campo di attività dell'Unione e che lo/la concerne direttamente (articolo 227 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea e articolo 215 del regolamento del Parlamento europeo).

Per ricevere informazioni complete in italiano, contatta l'unità "Richieste di informazioni dei cittadini" (Ask EP) utilizzando questo modulo.

 
 
In che modo l'UE promuove le lingue dei segni?
© Monika Wisniewska / Fotolia   © Monika Wisniewska / Fotolia

Per quanto riguarda le lingue dei segni, i cittadini si rivolgono al Parlamento europeo per chiedere informazioni sullo status delle lingue dei segni a livello dell'UE, le azioni adottate per promuoverlo e in che modo avviene l'interpretazione nelle istituzioni dell'UE. La Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità, ratificata dall'Unione europea il 23 dicembre 2010, riconosce la libertà di espressione e opinione e di accesso all'informazione delle persone con disabilità, anche accettando e agevolando l'uso della lingua dei segni (articolo 21).

Per ricevere informazioni complete in italiano, contatta l'unità "Richieste di informazioni dei cittadini" (Ask EP) utilizzando questo modulo.

 
 
Quali misure sta adottando l'UE per combattere il terrorismo?
© mykhailobokovan / Fotolia   © mykhailobokovan / Fotolia

In seguito ai vari attacchi terroristici che hanno colpito l'Europa, i cittadini hanno scritto al Parlamento europeo per esprimere il loro più profondo rifiuto nei confronti di tali atti di terrorismo. I cittadini chiedono inoltre alle istituzioni dell'UE di adottare nuove misure per contrastare e prevenire questi crimini. In un modo o nell'altro, il terrorismo ha colpito molti paesi europei. Gli atroci attentati terroristici hanno ancora una volta dimostrato che la lotta al terrorismo e la prevenzione di tali crimini, al contempo salvaguardando i diritti e le libertà fondamentali dei cittadini, rappresentano una sfida.

Per ricevere informazioni complete in italiano, contatta l'unità "Richieste di informazioni dei cittadini" (Ask EP) utilizzando questo modulo.

 
 
Rinnovo dell'autorizzazione all'uso della sostanza antiparassitaria glifosato
© Intheskies / Fotolia   © Intheskies / Fotolia

Molti cittadini vogliono sapere qual è la posizione del Parlamento europeo in merito al rinnovo dell'autorizzazione del glifosato. Nel novembre 2015 l'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) ha dichiarato che è improbabile che il glifosato rappresenti un rischio cancerogeno per l'uomo e che gli elementi di prova disponibili non ne giustificano la classificazione relativamente al suo potenziale cancerogeno in conformità al regolamento (CE) n. 1272/2008. Alla luce di tali conclusioni, la Commissione è tenuta a decidere in merito al rinnovo del glifosato nell'elenco dell'UE dei principi attivi approvati. Tuttavia, dal momento che dette conclusioni non sono state divulgate in precedenti studi pubblicati su tale sostanza, molti cittadini si sono rivolti al Parlamento europeo per chiederne l'intervento affinché il rinnovo dell'autorizzazione del glifosato sia respinto.

Per ricevere informazioni complete in italiano, contatta l'unità "Richieste di informazioni dei cittadini" (Ask EP) utilizzando questo modulo.

 
 
Borse di plastica: risposta dell'UE alla riduzione dei consumi
© Richard Carey / Fotolia   © Richard Carey / Fotolia

I cittadini vogliono sapere quali sono le misure adottate dall'UE per ridurre il consumo di borse di plastica, tenendo conto delle sue conseguenze negative per la fauna marina e l'ambiente. Nell'UE le borse di plastica sono considerate imballaggi, ai sensi della direttiva 94/62/CE. L'uso di borse di plastica genera rifiuti e non è un uso efficiente delle risorse. Inoltre, il mancato smaltimento delle borse si traduce in inquinamento dell'ambiente e aggrava il diffuso problema dei rifiuti dispersi nei corpi idrici, che minacciano gli ecosistemi acquatici di tutto il mondo.

Per ricevere informazioni complete in italiano, contatta l'unità "Richieste di informazioni dei cittadini" (Ask EP) utilizzando questo modulo.

 
 
 
 
Risposte del PE

Visualizza tutte le risposte del PE nel nostro blog.

 
 
 
Maggiori informazioni:

L'Unità Richieste di informazioni dei cittadini (Ask EP) è parte del Servizio di ricerca del Parlamento europeo (EPRS). Per rimanere in contatto con noi sulle nostre piattaforme di media sociali:

 
 
 

Altri servizi

I link sottoindicati conducono ad altri servizi specializzati dove si possono trovare informazioni specifiche
 
 
 
 
Per trovare i deputati al Parlamento europeo
 
 
Informazioni sul diritto di petizione
 
 
Il Parlamento europeo nel tuo paese
 
 
Visitare il Parlamento europeo
 
 
Tirocini al Parlamento europeo
 
 
Opportunità di lavoro al Parlamento europeo
 
 
La tua Europa
 
 
Accesso ai documenti
 
 
Consultazione dei documenti d'archivio