Home

 
Ultime novità
 
Next AGRI meeting: 3-4 September in Brussels

Wednesday 3 September: 9:00-12:30 and 15:00-18:30 (in camera 17:30-18:30) - Meeting room: JAN 6Q2
 
Thursday 4 September: 9:00-12:30 (in camera 11:00-12:30) - Meeting room: JAN 4Q2
 
Meetings are open to the public. However, participants must obtain an access pass in advance. Requests for access passes must be sent 5 working days before the meeting to agri-secretariat@europarl.europa.eu

   
 
In primo piano
 
Risk and opportunities of an EU-US trade agreement for the EU agri-food sector

Negotiations on a Transatlantic Trade and Investment Partnership (TTIP) were launched in June 2013 with potential important implications in the field of agriculture. Gabriel Felbermayr from the IFO Institute-Leibniz for Economic Research at The University of Munich will present a Study prepared for AGRI Members on "Risks and Opportunities for the EU Agri-Food Sector in a Possible EU-US Trade Agreement" (3 September at 16.30 room JAN6Q2).

   
Italian Presidency programme

Maurizio Martina, President-in-office of the Agriculture Council and Italian Minister of Agriculture, Food and Forestry policies, will present the priorities of the Italian Presidency in the field of agriculture and rural development to AGRI Members on 3 September at 11.30 (room JAN6Q2). He will also update Members on preparations for the Universal Expo Milan 2015.

   
Russian import ban on EU food products

European producers have been hit hard by the import ban on EU food products imposed by the Russian Federation since the 7th of August. The Commission will be invited to present during the AGRI meeting on 4 September at 09.00 the urgent market measures taken to alleviate the losses experienced by EU producers - mainly support measures for market withdrawals in the fruit and vegetable sector and intervention measures in the milk sector - and to update AGRI Members on the latest market trends, and further possible measures (room JAN4Q2).

   
 
Attribuzioni delle commissioni parlamentari permanenti
 
Commissione competente per:
 
1. il funzionamento e lo sviluppo della politica agricola comune;
2. lo sviluppo rurale, comprese le attività dei pertinenti strumenti finanziari;
3. la legislazione in materia di:
a) questioni veterinarie e fitosanitarie e alimenti per gli animali, purché le misure in questione
non siano destinate alla protezione contro i rischi per la salute umana,
b) allevamento e benessere degli animali;
4. il miglioramento della qualità dei prodotti agricoli;
5. l'approvvigionamento di materie prime agricole;
6. l'Ufficio comunitario delle varietà vegetali;
7. la silvicoltura e l’agrosilvicoltura.
 
Prossime trasmissioni
 
Biblioteca multimediale
 
Benvenuti alla commissione AGRI!
 
 

La commissione per l'agricoltura e lo sviluppo rurale (AGRI) è responsabile del controllo dell'attività della Commissione in materia di politica agricola. Principalmente elabora relazioni su proposte legislative, che rientrano nella procedura di codecisione tra il Parlamento e il Consiglio, ai fini dell'approvazione in Aula.
 
I poteri e le responsabilità della commissione comprendono i seguenti settori strategici: la politica agricola comune (PAC), la salute e il benessere degli animali, la sanità delle piante, la qualità dei prodotti agricoli, la silvicoltura e l'agrosilvicoltura.
 
Oltre al lavoro legislativo, la commissione monitora l'attuazione della PAC e altre questioni importanti quali ad esempio la sicurezza alimentare. A tale riguardo, agisce in stretta collaborazione con la Commissione, il Consiglio, altre istituzioni dell'UE e le parti interessate.
 
La commissione AGRI si compone di 45 membri titolari e di altrettanti supplenti, tutti profondamente impegnati nel loro lavoro.
 
Sul nostro sito sono disponibili – in tutte le lingue dell'Unione europea – le informazioni necessarie per seguire le nostre attività: progetti di ordine del giorno e webstreaming in diretta delle riunioni, relazioni ed emendamenti, profilo dei deputati e informazioni di contatto, ecc. Buona visita!
 
Czesław Adam Siekierski
Presidente della commissione per l'agricoltura e lo sviluppo rurale