Home

 
Ultime novità
 
August - September 2014

► The next ECON Committee meeting:
          22 September  15:00-18:30 and 23 September 9:00-10:30 in Brussels (room JAN 4Q2)
 
Latest study and briefings:
 
 
► Reports voted in ECON (provisional versions)
In order to increase the public awareness of the reports and final texts voted in ECON, provisional versions are available to the public in Reports voted in ECON / final texts agreed with Council until the on-line publication in Documents : Reports or in Plenary.

   
 
In primo piano
 
Monetary Dialogue with M.Draghi, President of the ECB

On Monday, 22 September, from 15:00-17:00, ECB’s President Mario Draghi will come to ECON for a Monetary Dialogue. President Draghi will present the ECB’s perspective on economic and monetary developments before entering in a discussion with Members, also covering 2 specific issues:
  • Targeted Longer-Term Refinancing Operations (TLTROs) and the monetary transmission mechanism in the euro area
  • The consequences of persistent inflation differentials across euro-area countries for the conduct of a common monetary policy
 
Monday, 22 September from 15:00-17:00, room JAN 4Q2

 
Per ulteriori informazioni
 
Economic Dialogue and exchange of views with the President of the Eurogroup

The President of the Eurogroup, Mr. Jeroen Dijsselbloem, (Minister of Finance of the Netherlands), appeared in ECON for an Economic Dialogue and Exchange of views on 4 September from 09:00 to 10:30. This was inter alia an opportunity for ECON Members to discuss the Country-Specific Recommendations adopted in July by the Council.
 
Under the current economic governance framework, the ECON Committee can invite the President of the Eurogroup to an Economic Dialogue to discuss issues in the area of the European Semester for Economic Policy Coordination. On this basis, the President of the Eurogroup appears in ECON at least twice a year.
 
 
 

 
Per ulteriori informazioni
 
 
Ultimi comunicati stampa
Elenco completo  
ECON 04-09-2014 - 15:10  

Fiscal measures, such as shifting taxation away from labour, should play a bigger role in combating the crisis, Eurogroup President Jeroen Dijsselbloem told Economic and Monetary Affairs Committee MEPs on Thursday. But flexibility in implementing the Stability and Growth Pact pact is also needed, because this pact is “the anchor for confidence and it would be self-defeating to break it", he underlined.

AFET DEVE INTA ECON JURI CULT AFCO LIBE FEMM ENVI EMPL ITRE TRAN PECH AGRI 03-09-2014 - 17:15  

Le priorità della Presidenza italiana saranno presentate nelle diverse commissioni parlamentari dai ministri italiani il 2 e il 3 settembre, a seguito di una di una prima serie di riunioni tenutesi il 22 e 23 luglio. Il presente testo sarà aggiornato alla fine di ogni riunione di commissione.

Attribuzioni
 
Commissione competente per:
1. le politiche economiche e monetarie dell'Unione europea, il funzionamento dell'Unione economica e monetaria e il sistema monetario e finanziario europeo (comprese le relazioni con le istituzioni o organizzazioni interessate);
2. la libera circolazione dei capitali e dei pagamenti (pagamenti transfrontalieri, spazio unico dei pagamenti, bilancia dei pagamenti, movimenti di capitali e politica di assunzione e di erogazione di prestiti, controllo dei movimenti di capitali provenienti da paesi terzi, misure volte ad incoraggiare l'esportazione di capitali dell'Unione europea);
3. il sistema monetario e finanziario internazionale (comprese le relazioni con le istituzioni e le organizzazioni finanziarie e monetarie);
4. le norme sulla concorrenza e gli aiuti di Stato o pubblici;
5. le disposizioni fiscali;
6. la regolamentazione e la vigilanza in materia di servizi, istituzioni e mercati finanziari, compresi la rendicontazione finanziaria, la revisione dei conti, le norme contabili, il governo societario e le altre questioni di diritto delle società riguardanti specificamente i servizi finanziari.
7. le attività finanziarie pertinenti della Banca europea per gli investimenti come parte della governance economica europea nell'eurozona.
 
Trasmissione odierna
 
Nessuna trasmissione prevista  
Biblioteca multimediale
 
MESSAGGIO DI BENVENUTO
 
 

Benvenuti alla commissione per i problemi economici e monetari (ECON). La commissione è competente per l'Unione economica e monetaria (UEM), la regolamentazione dei servizi finanziari, la libera circolazione dei capitali e dei pagamenti, la politica fiscale e la politica di concorrenza e il sistema finanziario internazionale.
La settima legislatura è stata caratterizzata dalla più grave crisi economica, finanziaria e sociale degli ultimi tempi. La commissione ECON ha svolto un ruolo determinante nell'adozione di normative per far fronte alla crisi e ha assunto un carico di lavoro più elevato in termini di controllo e relazioni. Di conseguenza, il Parlamento ha deciso di aumentare il numero di membri della commissione da 50 a 61.
Le nostre massime priorità attuali sono la crescita e l'occupazione. La stabilità, la promozione degli investimenti, le riforme e la coesione sociale devono rafforzarsi reciprocamente. La commissione ECON promuoverà un dibattito serio su questo programma.
Sono convinto che dobbiamo ora avanzare verso un'autentica UEM con una governance economica efficace, che renda conto al Parlamento.
Dobbiamo completare la legislazione di base sulla riforma bancaria, la criminalità finanziaria e promuovere gli investimenti in progetti a lungo termine legati alla crescita.
Dobbiamo inoltre garantire un'applicazione e una revisione adeguate del nuovo quadro normativo e sorvegliare attentamente la Commissione e le autorità europee di vigilanza. Un mercato dei capitali regolamentato e funzionante è essenziale per la crescita.
Infine, la commissione darà il proprio contributo agli sforzi intesi a rafforzare la legittimità democratica sulla base del metodo comunitario. Un'UEM autentica e approfondita deve essere un'UEM democratica. La commissione intensificherà pertanto la sua cooperazione con i parlamenti nazionali.