Home

 
Ultime novità
 
What's new?

The next EMPL Committee meeting will take place on 16 October 2014 from 09.00 - 12.30 in Brussels.
 
You may follow the activities of the EMPL committee on twitter: http://twitter.com/EPSocialAffairs
 
Subscription to the EMPL Bulletin
 
 

   
 
In primo piano
 
Hearing of Commissioner-designate for Jobs, Growth, Investment and Competitiveness

In a joint meeting ECON, EMPL, ITRE, TRAN and REGI Committees will hear Jyrki Katainen, the Commissioner-designate for Transport and Space.
 
The three-hour hearing will take place in Brussels on Tuesday 7 October from 10:00-13:00, in room József Antall 4Q2.
 
You can watch the live debate here.

   
Hearing of Commissioner-designate for Euro and Social Dialogue

In a joint hearing, EMPL and ECON Committees will hear will hear Valdis Dombrovskis, the Commissioner-designate for Euro and Social Dialogue.
 
The three-hour hearing will take place in Brussels on Monday 6 October from 14:30 -17:30, in room József Antall 4Q2.
 
You can watch the live debate here.

   
Hearing of Commissioner-designate Employment, Social Affairs, Skills, Labour Mobility

The EMPL committee heard Marianne Thyssen, the Commissioner-designate for Employment, Social Affairs, Skills and Labour Mobility on 1 October. Ms Thyssen made an opening statement where she spoke about a number of relevant issues from the fields of Employment and Social Affairs. Members of EMPL and associated CULT and FEMM committees asked questions about the specific issues related to youth unemployment, job creation, labour mobility, social inclusion, ageing and pensions, vocational training, gender equality and discrimination. The committee will now proceed to evaluate the answers of the Commissioner-designate.

 
Per ulteriori informazioni
 
 
Ultimi comunicati stampa
Elenco completo  
AFET DEVE INTA ECON JURI CULT AFCO LIBE FEMM ENVI EMPL IMCO ITRE REGI TRAN PECH AGRI 25-09-2014 - 10:53  

Le priorità della Presidenza italiana del Consiglio sono state illustrate alle varie commissioni parlamentari dai ministri italiani in una serie di riunioni tenutesi a luglio e a settembre.

Presentazione e competenze
 
Commissione competente per:
 
1.    la politica dell'occupazione e tutti gli aspetti della politica sociale, comprese le condizioni di lavoro, la sicurezza sociale, l'inclusione sociale e la protezione sociale;
2.    i diritti dei lavoratori;
3.    le misure per la salute e la sicurezza sul luogo di lavoro;
4.    il Fondo sociale europeo;
5.    la politica di formazione professionale, comprese le qualifiche professionali;
6.    la libera circolazione dei lavoratori e dei pensionati;
7.    il dialogo sociale;
8.    tutte le forme di discriminazione sul luogo di lavoro e nel mercato del lavoro, eccetto quelle fondate sul sesso;
9.    le relazioni con:
-    il Centro europeo per lo sviluppo della formazione professionale (Cedefop),
-    la Fondazione europea per il miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro,
-    la Fondazione europea per la formazione,
-    l'Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro,
  nonché le relazioni con altri organismi dell'Unione ed organizzazioni internazionali interessati.
 
Prossime trasmissioni
 
Biblioteca multimediale
 
Parole di benvenuto del presidente della commissione EMPL
 
 

Benvenuti nel sito web della commissione per l'occupazione e gli affari sociali (EMPL), di cui sono il presidente.
 
La commissione EMPL è principalmente responsabile delle politiche a favore dell'occupazione e di tutti gli aspetti inerenti alla politica sociale, alle condizioni di lavoro, alla formazione professionale e alla libera circolazione dei lavoratori e dei pensionati.
 
La commissione EMPL è costituita da 55 deputati che rappresentano i vari gruppi politici del Parlamento europeo. Le sue attività sono organizzate dal presidente, da quattro vicepresidenti e dai coordinatori, che sono nominati dai gruppi politici e hanno il compito di orientare il lavoro in commissione in base alle priorità della rispettiva famiglia politica.
 
La commissione EMPL collabora strettamente con il Consiglio, con la Commissione europea e con altre istituzioni, nonché con i rappresentanti della società civile, per influenzare e determinare il quadro legislativo nei settori di cui è responsabile. Nell'attuale legislatura i settori in questione comprendono un'ampia gamma di attività, tra cui figura l'impegno per contrastare la disoccupazione (in particolare quella giovanile), il precariato sul lavoro e le situazioni di abuso, quali il lavoro non dichiarato o l'elusione delle leggi volte a tutelare i lavoratori, o per migliorare le norme relative alla salute e alla sicurezza sul lavoro.
 
Il sito è aggiornato regolarmente in modo da informare i visitatori delle attività della commissione. È possibile anche seguire le riunioni online tramite EPLive.
 
Buona consultazione!
 
Thomas Händel