Home

 
Ultime novità
 
Next LIBE committee meetings

Next LIBE committee meetings will take place on:
 
Thursday 10 April 2014, 9.00 – 12.30 in room Paul-Henri Spaak (PHS) P3C050.
 
All the meetings are broadcasted live and recorded unless otherwise indicated.
 
 
***
 
LIBE Inquiry on Electronic Mass Surveillance of EU Citizens: Edward Snowden's testimony

   
 
In primo piano
Tutti gli annunci  
Study: EU financing for NGOs in the area of home affairs, security and migration

This study analyses the EU financing for non-governmental organisations (NGOs) in the area of home affairs, security and migration. It describes the general principles of EU financing for NGOs, quantifies and qualifies the EU financing for NGOs in the area of home affairs, security and migration, assesses the administrative burden faced by NGOs applying for and receiving EU grants, and examines the state-of-play of measures undertaken by the European Commission to ensure the transparency, effectiveness and efficiency.

   
Report on the LIBE delegation to Italy and debate on the prison conditions in EU

On 10 April from 11.10 to 12.00 in room Paul Henri Spaak (PHS) P3C050, the LIBE Committee will hold a general debate on the prison conditions in EU Member States. The report on the LIBE delegation to Italy on 26-28 March will also be presented. The aim of the delegation was to gather information on the prisons system in Italy. The delegation visited three prisons in Rome and Naples and had several meetings with Italian authorities and organisations, in order to assess detainees' rights and conditions, pre-trial and prison regime for foreigners and the execution of sentences.

 
Per ulteriori informazioni
 
Exchange of views with Gilles de Kerchove, EU Counter-terrorism Co-ordinator

On 31 March at 15.45 in room JAN 4Q2, the LIBE Committee had an exchange of views with Mr Gilles de Kerchove, EU Counter-terrorism Co-ordinator on anti-terrorism and security-related issues.

   
Exchange of views with Vice-President Neelie Kroes on Internet Governance

On 31 March 2014, at 17.00 in room József Antall (JAN) 4Q2, the LIBE Committee hold an exchange of views with Vice-President Neelie Kroes, Commissioner for the Digital Agenda for Europe on the Communication from the Commission to the European Parliament, the Council, the European Economic and Social Committee and the Committee of the Regions, on Internet Policy and Governance - Europe's role in shaping the future of Internet Governance (Text with EEA relevance).

 
Per ulteriori informazioni
 
 
Presentazione e competenze
 
Commissione competente per:
 
1. la protezione, nel territorio dell'Unione europea, dei diritti dei cittadini, dei diritti dell'uomo e dei diritti fondamentali, compresa la protezione delle minoranze, enunciati nei trattati e nella Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea;
 
2. le misure necessarie per combattere tutte le forme di discriminazione diverse da quelle fondate sul sesso e da quelle che si verificano sul luogo di lavoro e nel mercato del lavoro;
 
3. la legislazione relativa alla trasparenza e alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali;
 
4. l'instaurazione e lo sviluppo di uno spazio di libertà, sicurezza e giustizia, in particolare:
(a)    le misure riguardanti l'ingresso e la circolazione delle persone, l'asilo e le migrazioni,
(b)    le misure riguardanti una gestione integrata delle frontiere esterne,
(c)    le misure relative alla cooperazione di polizia e giudiziaria in materia penale;
 
5. l'Osservatorio europeo delle droghe e delle tossicodipendenze e l'Agenzia dell'Unione europea per i diritti fondamentali, Europol, Eurojust, Cepol e gli altri organismi e agenzie operanti nello stesso campo;
 
6.la constatazione di un chiaro rischio di una violazione grave da parte di uno Stato membro dei principi comuni agli Stati membri.
 
Trasmissione odierna
 
Nessuna trasmissione prevista  
Biblioteca multimediale
 
Parole di benvenuto
 
 

La commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni (LIBE) svolge la maggior parte del lavoro legislativo e del controllo democratico per le politiche connesse alla trasformazione dell’Unione europea in uno spazio di libertà, sicurezza e giustizia (articolo 3 del TUE), politiche che vengono ad intrecciarsi con l’applicazione della Carta dei diritti fondamentali nel territorio dell’UE e col rafforzamento della cittadinanza europea.
 
L’Unione europea opera in questo campo unendo il suo impegno a quello degli Stati membri, dei loro parlamenti nazionali, della magistratura e della società civile. Come risultato di questo lavoro, lo spazio di libertà, sicurezza e giustizia potrebbe diventare il fulcro del nuovo ordinamento giuridico dell’UE dopo il trattato di Lisbona, pur nel pieno rispetto degli ordinamenti giuridici nazionali (articolo 67 del TFUE).
 
Per realizzare questi obiettivi è stata adottata una strategia pluriennale (il cosiddetto “programma di Stoccolma” per il periodo 2010-2014), che ha fissato vari obiettivi strategici, legislativi e operativi, riguardanti in particolare - ma non solo - la cittadinanza, la trasparenza, la protezione dei dati, la lotta contro le discriminazioni, la libertà di circolazione, i controlli alle frontiere, le migrazioni, l’asilo e la cooperazione giudiziaria e di polizia.
 
Per meglio realizzare questi obiettivi in campi così sensibili, la chiave del successo sarà rappresentata dalla fiducia reciproca e dall’attiva partecipazione delle istituzioni dell’UE, degli Stati membri e dei cittadini europei. La commissione LIBE, per quanto le compete, farà tutto il possibile per costruire un dialogo proficuo con tutti questi protagonisti, affinché possano essere pienamente realizzati gli obiettivi dei trattati e della Carta dei diritti fondamentali.
 
Juan Fernando LÓPEZ AGUILAR