Home

 
Ultime novità
 
The next SEDE meetings

will take place on Wednesday, 24 September 2014, 9:00-12:30 and 15:00-18:30 and on Monday, 13 October 2014, 15:00-18:30 in Brussels.
 
The meeting on 1st October 2014 is cancelled.
 

 
Per ulteriori informazioni
 
 
In primo piano
Tutti gli annunci  
Iraq/Syria and beyond: International security threat by ISIS

On 24 September 2014 the Subcommittee jointly with the Committee on Foreign Affairs debated the security threat by ISIS in Iraq, Syria and beyond with Gilles de Kerchove, EU Counter-Terrorism Coordinator, John O'Rourke, Head of Division, "Arabian Peninsula, Iran and Iraq", EEAS and Florence Gaub, Senior Analyst, EU Institute for Security Studies.
 
 

 
Per ulteriori informazioni
 
The future of territorial defence in Europe

On 24 September 2014 the Subcommittee debated the future of territorial defence in Europe in context of the current security situation with Timo S. Koster, Director Defence Policy and Capabilities Directorate, NATO, Petros Mavromichalis, Head of Division "EU Situation Room", EEAS and Jo Coelmont, Senior Associate Fellow, Egmont Institute.
 
 

 
Per ulteriori informazioni
 
Exchange of views with the Chairman of the EU Military Committee

On 24 September 2014 the Subcommittee exchanged views with General Patrick de Rousiers, Chairman of the EU Military Committee, on the development of the CSDP and on EU military operations.
 
 

   
Ukraine - what challenges for CSDP and NATO?

On 11 September 2014 the Subcommittee debated the security situation in Ukraine and the challenges this new European security context poses for CSDP and NATO with Maciej Popowski, Deputy Secretary General, EEAS and James Appathurai, Deputy Assistant Secretary General for Political Affairs and Security Policy, NATO.
 
 

 
Per ulteriori informazioni
 
 
Ultimi comunicati stampa
Elenco completo  
SEDE 24-09-2014 - 09:25  

The security threat posed by the so-called Islamic State in Iraq, Syria and elsewhere in the world will be debated with EU Counter-Terrorism Coordinator Gilles de Kerchove at a meeting of Security and Defence Subcommittee and Foreign Affairs Committee MEPs on Wednesday. The debate starts at 15:00.

Presentazione e competenze
 
La sottocommissione per la sicurezza e la difesa è una sottocommissione della commissione per gli affari esteri, le cui attribuzioni sono illustrate al paragrafo 1 del mandato della AFET:

"Commissione competente per: la politica estera e di sicurezza comune (PESC) e la politica di sicurezza e di difesa comune (PSDC); in tale contesto la commissione è assistita da una sottocommissione per la sicurezza e la difesa."
 
Trasmissione odierna
 
Nessuna trasmissione prevista  
Biblioteca multimediale
 
Parole di benvenuto
 
 

La nostra pace e la nostra sicurezza, che non devono mai essere date per scontate, sono sempre più minacciate da eventi vicini e lontani. Il trattato sull'Unione europea fornisce agli Stati membri la base giuridica per un'azione efficace contro tali minacce nei paesi del vicinato europeo.
 
Con l'istituzione della politica di sicurezza e di difesa comune (PSDC) nel 1999 e le 30 missioni civili e militari avvenute da allora, l'UE ha contribuito alla stabilità e aiutato a mantenere la pace nei Balcani, nel Caucaso meridionale, in Africa e nel Medio Oriente. Nel 2013 i leader dell'UE hanno fissato una tabella di marcia per potenziare le capacità della PSDC e darle un nuovo slancio, sottolineando nel contempo l'importante rapporto con la NATO.
 
La sottocommissione per la sicurezza e la difesa (SEDE) è divenuta di fatto un forum fondamentale per promuovere il dibattito ed esaminare gli sviluppi della PSDC in termini di istituzioni, capacità e operazioni. Rappresenta inoltre uno strumento essenziale per far sì che i responsabili delle decisioni in materia di PSDC rendano conto del loro operato e i cittadini dell'UE comprendano tale politica.
 
Durante questa ottava legislatura, SEDE continuerà a monitorare la PSDC per garantire che risponda rapidamente ed efficacemente alle nuove sfide alla sicurezza dell'Unione e dei suoi cittadini e a quelle esistenti.
 
Anna Fotyga
Presidente di SEDE