Home

 
Ultime novità
 
The next SEDE meeting

will take place on 7 July 2014 (constituent meeting).
  
 
The meetings of the Subcommittee on Security and Defence are open to the public. However, for security reasons, participants must obtain an access pass in advance. Requests for access passes must be sent 5 working days before the start of the meeting to sede-secretariat@europarl.europa.eu
 
 

 
Per ulteriori informazioni
 
 
In primo piano
 
Building maritime capacity in the Horn of Africa

On 1 April 2014 the Subcommittee exchanged views with Etienne de Poncins, Head of the EUCAP Nestor mission, and Gilles Janvier, acting EU Civilian Operations Commander, on regional maritime capacity building in the Horn of Africa.
 
 

 
Per ulteriori informazioni
 
Next steps in strengthening the European defence industry

On 1 April 2014 the Subcommittee debated the next steps in strengthening the European defence industry with Slawomir Tokarski, Head of Unit, Defence, Aeronautic and Maritime industries, DG Enterprise and Industry.
 
 

 
Per ulteriori informazioni
 
 
Presentazione e competenze
 
La sottocommissione per la sicurezza e la difesa è una sottocommissione della commissione per gli affari esteri, le cui attribuzioni sono illustrate al paragrafo 1 del mandato della AFET:
 
"Commissione competente per: la politica estera e di sicurezza comune (PESC) e la politica europea in materia di sicurezza e di difesa (PESD); in tale contesto la commissione è assistita da una sottocommissione per la sicurezza e la difesa."
 
 
Trasmissione odierna
 
Nessuna trasmissione prevista  
Biblioteca multimediale
 
Parole di benvenuto
 
 

« Nata nel 1999, la politica di sicurezza e di difesa comune (PSDC) ha consentito all'Unione europea di dimostrare la propria capacità di agire in maniera efficace e proficua in tutto il mondo. L'Unione ha svolto oltre una ventina di missioni civili e militari, contribuendo alla stabilità e al mantenimento della pace nei Balcani, nel Caucaso meridionale, in Africa, nel Medio Oriente e in Asia.
 
Ma perché una politica europea sia pienamente legittima, vale a dire compresa, accettata e persino richiesta dai cittadini degli Stati membri, è necessario che il Parlamento europeo sia associato alle decisioni che la concernono.
 
A mio avviso, il ruolo della sottocommissione « sicurezza e difesa » è proprio quello di esaminare gli sviluppi della PSDC sotto il profilo istituzionale, operativo e di capacità, per garantire che le questioni in materia di sicurezza e difesa non restino a livello di discussioni tra esperti, ma tengano altresì conto delle preoccupazioni espresse dai cittadini europei. »
 
Arnaud Danjean