Home

 
Ultime novità
 
Next meeting of the Committee on Budgetary Control (CONT)

►Thursday, 20 November from 9.00 to 12.30
 
Meeting room: JAN (József Antall) 2Q2

   
 
In primo piano
 
Annual Report 2013 on the Protection of the EU's Financial Interests

On 17.11.2014 the Budgetary Control Committee discussed the draft report on Annual Report 2013 on the Protection of the EU's Financial Interests - Fight against fraud (Rapporteur: Georgi Pirinski - S&D).
 
During the same meeting, CONT Members also held an exchange of views with World Bank Group, United Nations and Unicef on the state of play of their respective bilateral partnerships with the EU, the instruments of the inter-institutional relationship with the EU and their transparency and accountability policies.

 
Per ulteriori informazioni
 
Commitments made at the hearing of Commissioner-designate Kristalina Georgieva

The briefing on the commitments made at the hearing of Kristalina Georgieva, Vice-President of the Commission, Commissioner for Budget and Human Resources, is now available here.

   
Presentation of the ECA Annual Report concerning the financial year 2013

On 5.11.14, President of the European Court of Auditors, Vítor Caldeira, presented the Annual Report on the implementation of the EU budget for the 2013 financial year. Kristalina Georgieva, Vice-President of the European Commission responsible for Budget and Human Resources, presented key figures in the 2013 EU final consolidated annual accounts in the presence of Manfred Kraff, Deputy Director-General of DG Budget. (Rapporteur: Ingeborg Gräßle).

   
Exchange of views with Klaus Welle - Follow-up to European Parliament Discharge 2012

On 5.11.14, the Committee on Budgetary Control held an exchange of views with the Secretary General of the European Parliament, Klaus Welle, on the follow-up of the 2012 discharge to the European Parliament. The Secretary General briefly summarised the replies and follow-up of the European Parliament administration to the various questions and requests of the 2012 discharge resolution. (Rapporteur for the 2012 Discharge: Cătălin Sorin Ivan; Rapporteur for the 2013 Discharge: Gilles Pargneux).

   
 
Ultimi comunicati stampa
Elenco completo  
CONT 05-11-2014 - 12:19  

EU accounts should measure the achievements of EU-funded projects, and not just payment errors, said Budgetary Control Committee MEPs debating the European Court of Auditors (ECA) annual report on EU spending in 2013 on Wednesday. Data from member states on how they spend EU funds are too often unreliable, they added. The ECA presentation marks the start of the 2013 "discharge” exercise in which Parliament vets spending. The overall error rate in 2013 was 4.7%, slightly down on 2012.

Presentazione e competenze
 
Commissione competente per:
 
1.    il controllo dell'esecuzione del bilancio dell'Unione europea e del Fondo europeo di sviluppo nonché le decisioni di discarico che devono essere adottate dal Parlamento, compresa la procedura interna di discarico e tutte le altre misure di accompagnamento o di applicazione di tali decisioni;
 
2.    la chiusura, il rendimento e la verifica dei conti e dei bilanci finanziari dell'Unione europea, delle sue istituzioni e di ogni organismo da essa finanziato, ivi compresa la determinazione degli stanziamenti da riportare e dei saldi;
 
3.    il controllo delle attività finanziarie della Banca europea per gli investimenti;
 
4.    la valutazione del rapporto costo-efficacia delle varie forme di finanziamento dell'Unione in sede di attuazione delle politiche dell'Unione europea, con la partecipazione, su richiesta della commissione per il controllo dei bilanci, delle commissioni specializzate e agendo, sempre su richiesta della commissione per il controllo dei bilanci, in cooperazione con le commissioni specializzate per l'esame delle relazioni speciali della Corte dei Conti;
 
5.    le relazioni con l'Ufficio europeo per la lotta antifrode (OLAF),l'esame delle frodi e delle irregolarità commesse in sede di esecuzione del bilancio dell'Unione, le misure volte a prevenire e perseguire tali casi, la tutela rigorosadegli interessi finanziari dell'Unione e le pertinenti azioni del Procuratore europeo in tale ambito;
 
6.    le relazioni con la Corte dei conti, la nomina dei suoi membri e l'esame delle sue relazioni;
 
7.    il regolamento finanziario per quanto riguarda l'esecuzione, la gestione e il controllo del bilancio.
 
 
Trasmissione odierna
 
Nessuna trasmissione prevista  
Biblioteca multimediale
 
Messaggio di benvenuto
 
 

 
Benvenuti alla commissione per il controllo dei bilanci del Parlamento europeo! Sono la presidente della commissione che, in questa legislatura, è composta da 30 colleghe e colleghi provenienti da 17 Stati membri. Le commissioni parlamentari si riuniscono di norma una o due volte al mese.
 
La nostra commissione controlla l'utilizzo che viene fatto dei fondi del bilancio dell'Unione europea (circa 130 miliardi di EUR all'anno). La gestione del bilancio spetta in primo luogo alla Commissione europea, che utilizza la quota maggiore dei fondi: l'80% negli Stati membri e circa il 13% nel resto del mondo. Il restante 7% è destinato a spese puramente amministrative. Il nostro compito è di verificare se i fondi sono stati utilizzati in conformità delle norme e se gli obiettivi politici sono stati conseguiti. In altre parole, se i cittadini ottengono un effettivo valore aggiunto per il prezzo che pagano.
 
La commissione per il controllo dei bilanci è competente anche per l'Ufficio europeo per la lotta antifrode e per la Banca europea per gli investimenti a Lussemburgo. Inoltre, ci occupiamo degli aspetti orizzontali della legislazione europea.
 
La Corte di giustizia europea, che ha sede a Lussemburgo, è per noi un riferimento importante e le sue relazioni costituiscono una base fondamentale per il nostro lavoro.
 
La gestione finanziaria è un banco di prova: se non funziona, vuol dire che non funzionano anche molte altre cose.
 
Potete trovare ulteriori informazioni sul nostro sito web. Se siete interessati contattateci!
 
Inge Gräßle