Progetti di relazione

Le commissioni possono essere incaricate di elaborare una relazione su questioni legislative o non legislative. Di norma, la commissione è invitata ad elaborare una relazione su una questione particolare, che riguarda un settore politico di sua competenza. Tuttavia, in talune circostanze, una commissione può elaborare una relazione di propria iniziativa. Per ciascuna relazione viene scelto un relatore responsabile della sua stesura tra i membri della commissione. Terminata la stesura, la relazione è presentata e discussa in commissione e i membri possono, qualora lo desiderino, presentare emendamenti. Questa pagina contiene i testi dei progetti di relazione prima che siano stati emendati.
Utilizzare la funzione di ricerca per trovare tutti i progetti di relazione disponibili.

Mode d'affichage des résultats
 

Documenti :

  • PDFicon 
  • WORDicon 

PROGETTO DI RACCOMANDAZIONE PER LA SECONDA LETTURA relativa alla posizione del Consiglio in prima lettura in vista dell'adozione della direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio relativa ai sistemi di garanzia dei depositi (rifusione)

Data : 06-03-2014

Riferimento :

ECON_PR(2014)529882 PE 529.882v01-00
ECON

Peter SIMON

Documenti collegati del dossier ECON/7/15295

Documenti :

  • PDFicon 
  • WORDicon 

PROGETTO DI RELAZIONE sulla possibile adozione dell'euro da parte della Lituania il 1° gennaio 2015

Data : 03-03-2014

Riferimento :

ECON_PR(2014)529857 PE 529.857v01-00
ECON

Werner LANGEN

Termine per la presentazione di emendamenti : 20-03-2014

References :

Documenti collegati del dossier ECON/7/15316

Documenti :

  • PDFicon 
  • WORDicon 

PROGETTO DI RELAZIONE sulla proposta di direttiva del Consiglio recante modifica della direttiva 2011/96/UE concernente il regime fiscale comune applicabile alle società madri e figlie di Stati membri diversi

Data : 28-01-2014

Riferimento :

ECON_PR(2014)526302 PE 526.302v01-00
ECON

Mojca KLEVA KEKUŠ

Termine per la presentazione di emendamenti : 25-02-2014

References :

Documenti collegati del dossier ECON/7/14639

Documenti :

  • PDFicon 
  • WORDicon 

PROGETTO DI RELAZIONE sulla raccomandazione di decisione del Consiglio concernente l'adesione della Croazia alla convenzione del 23 luglio 1990 relativa all'eliminazione delle doppie imposizioni in caso di rettifica degli utili di imprese associate

Data : 28-01-2014

Riferimento :

ECON_PR(2014)528026 PE 528.026v01-00
ECON

Sławomir NITRAS

Termine per la presentazione di emendamenti : 25-02-2014

References :

Documenti collegati del dossier ECON/7/14494

Documenti :

  • PDFicon 
  • WORDicon 

PROGETTO DI RELAZIONE sulla relazione d'indagine sul ruolo e le attività della troika (BCE, Commissione e FMI) relativamente ai paesi dell'area dell'euro oggetto di un programma

Data : 17-12-2013

Riferimento :

ECON_PR(2013)526111 PE 526.111v01-00
ECON

Othmar KARAS , Liem HOANG NGOC

Termine per la presentazione di emendamenti : 31-01-2014

References :

Documenti collegati del dossier ECON/7/14607

Documenti :

  • PDFicon 
  • WORDicon 

PROGETTO DI RELAZIONE sul semestre europeo per il coordinamento delle politiche economiche: analisi annuale della crescita 2014

Data : 28-11-2013

Riferimento :

ECON_PR(2013)524640 PE 524.640v01-00
ECON

Philippe DE BACKER

Termine per la presentazione di emendamenti : 09-01-2014

References :

Documenti collegati del dossier ECON/7/13128

Documenti :

  • PDFicon 
  • WORDicon 

PROGETTO DI RELAZIONE sulla proposta della Banca centrale europea relativa alla nomina del presidente del consiglio di vigilanza della Banca centrale europea

Data : 28-11-2013

Riferimento :

ECON_PR(2013)524649 PE 524.649v01-00
ECON

Sharon BOWLES

Documenti collegati del dossier ECON/7/14664

Documenti :

  • PDFicon 
  • WORDicon 

PROGETTO DI RELAZIONE sulla proposta di direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio relativa ai servizi di pagamento nel mercato interno, recante modifica delle direttive 2002/65/CE, 2013/36/UE e 2009/110/CE e che abroga la direttiva 2007/64/CE

Data : 26-11-2013

Riferimento :

ECON_PR(2013)522958 PE 522.958v01-00
ECON

Diogo FEIO

Termine per la presentazione di emendamenti : 14-01-2014

References :

Documenti collegati del dossier ECON/7/13490

Documenti :

  • PDFicon 
  • WORDicon 

PROGETTO DI RELAZIONE sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alle commissioni interbancarie sulle operazioni di pagamento tramite carta

Data : 25-11-2013

Riferimento :

ECON_PR(2013)522956 PE 522.956v01-00
ECON

Pablo ZALBA BIDEGAIN

Termine per la presentazione di emendamenti : 14-01-2014

References :

Documenti collegati del dossier ECON/7/13565

Documenti :

  • PDFicon 
  • WORDicon 

PROGETTO DI RELAZIONE sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio sugli indici usati come valori di riferimento negli strumenti finanziari e nei contratti finanziari

Data : 15-11-2013

Riferimento :

ECON_PR(2013)523055 PE 523.055v01-00
ECON

Sharon BOWLES

Termine per la presentazione di emendamenti : 17-12-2013

References :

Documenti collegati del dossier ECON/7/14051

Trasmissione odierna
 
Nessuna trasmissione prevista  
Biblioteca multimediale
 
Parole di benvenuto
 
 

Il Parlamento europeo contribuisce in modo significativo alla definizione dell'agenda politica europea e la commissione per i problemi economici e monetari (ECON) svolge un ruolo essenziale nei lavori del Parlamento. Essa è competente per materie quali le politiche economiche e monetarie dell'Unione europea, le politiche fiscali e della concorrenza, la libera circolazione dei capitali e la regolamentazione dei servizi finanziari (banche, assicurazioni, fondi pensione, gestione degli attivi e dei fondi, contabilità, sistemi monetari e finanziari internazionali, ecc.). Inoltre, poiché la maggior parte dell'attività del Parlamento si svolge a livello di commissioni, è la commissione ECON ad effettuare gran parte del lavoro parlamentare in questi settori chiave di politica economica e monetaria. Ciò colloca la commissione ECON al centro del lavoro parlamentare sulla crisi economica e finanziaria in atto e le conferisce una notevole influenza sull'agenda politica nell'Unione europea e a livello internazionale.
 
Per quanto concerne le politiche monetarie dell'Unione e il funzionamento dell'UEM e del sistema monetario europeo, la responsabilità della Banca centrale europea nei confronti del Parlamento assume grande rilevanza, fungendo da importante contrappeso all'indipendenza della Banca centrale.
 
La commissione ECON svolge un ruolo essenziale nel processo normativo dell'UE, essendo il Parlamento, insieme al Consiglio, colegislatore dell'Unione europea per la maggior parte delle politiche UE. La normativa dell'Unione europea determina spesso le legislazioni e regolamentazioni nazionali negli Stati membri, soprattutto nel settore dei servizi finanziari e, dopo l'entrata in vigore del trattato di Lisbona, nell'ambito della governance economica dell'UE. Ciò consente ai membri della commissione ECON di contribuire all'elaborazione della normativa UE in questi importanti ambiti politici.