Home

 
Ultime novità
 
What's new?

The next Committee Meeting will be held on Wednesday 24 September 2014 (09.00 - 12.30 and 15.00 - 18.30) and Thursday 25 September (09.00 - 12.30 and 15.00 - 18.30) in JAN 6Q2. The draft agenda will be available soon. 
 
 If you wish to subscribe, send us an email with "Newsletter" as subject
 
Latest studies/briefing notes:
 

 
Per ulteriori informazioni
 
 
In primo piano
 
Study: indicators for measuring the Performance of the Single Market

An analysis of the challenges related to defining a monitoring and evaluation system to measure the economic and regulatory performance of the Single Market - for use in the context of the European Semester exercise - is provided in this study. Based upon their research, the authors conclude that an integrated measurement system can be devised by combining different methodologies, including composite indicators, sets of indicators, sectoral tools and qualitative assessments.

 
Per ulteriori informazioni
 
Validation of coordinator’s recommendation on “unfinished business”

According to Rule 229 of the Rules of Procedure, all Parliaments’ unfinished business shall be deemed to have lapsed, unless at the beginning of the new parliamentary term the Conference of Presidents decides to resume or continue them. In that context, the Committees are invited to conduct a screening exercise concerning the legislative files still open and inform the CCC on the way in which they intend to handle them. At their meeting on 8 September, IMCO committee endorsed (28-0-2) the coordinator’s recommendation.

   
Vote on budget 2015 draft opinion

At their meeting on 8 September, IMCO members had an exchange of views on the 2015 budget draft opinion. They  adopted the amendments by bloc vote (32-4-0) and the draft opinion (30-4-0). IMCO's responsibility in the budget procedure mainly covers budget lines in titles 2 (Enterprise), 12 (Internal market), 14 (Taxation and customs union) and 17 (Health and consumer protection).

 
Per ulteriori informazioni
 
 
Presentazione e competenze
 
Commissione competente per:
 
1. il coordinamento a livello dell'Unione delle legislazioni nazionali nel settore del mercato interno e per l'Unione doganale, in particolare:
a) la libera circolazione delle merci, compresa l'armonizzazione delle norme tecniche,
b) la libertà di stabilimento,
c) la libera prestazione dei servizi, salvo che nel settore finanziario e in quello postale;
 
2. il funzionamento del mercato unico, incluse le misure volte all'individuazione e all'eliminazione di potenziali ostacoli alla realizzazione del mercato unico, incluso il mercato unico digitale;
 
3. la promozione e la tutela degli interessi economici dei consumatori, eccettuate le questioni concernenti la sanità pubblica e la sicurezza alimentare;
 
4. la politica e la legislazione concernenti l'applicazione delle regole del mercato unico e i diritti dei consumatori.
 
Trasmissione odierna
 
Nessuna trasmissione prevista  
Biblioteca multimediale
 
Parole di benvenuto
 
 

La commissione IMCO ha la responsabilità di esercitare, sul piano legislativo, la vigilanza e il controllo sulla regolamentazione dell'UE riguardante la libera circolazione dei beni e dei servizi nonché dei professionisti, la politica doganale, la normazione e gli interessi economici dei consumatori. I membri della commissione si adoperano per ridurre gli ostacoli che si frappongono agli scambi economici e per semplificare la legislazione in un'ottica di maggiore competitività nell'intero mercato unico ma anche di tutela degli interessi dei consumatori in un'ampia gamma di settori.
 
È possibile seguire i lavori della commissione attraverso il suo sito, nel quale si ritrovano altresì gli ordini del giorno, i documenti di riunione, le informazioni su audizioni/seminari, video in streaming e la newsletter IMCO.
 
Una buona gestione del mercato unico è fondamentale ai fini della prosperità, dell'innovazione e di una maggiore competitività, a tutto vantaggio di imprese e consumatori. Ci attendono molte sfide e opportunità, in particolare quella di liberare il potenziale del mercato unico digitale e del mercato unico dei servizi. 
 
La nostra missione è garantire la sicurezza dei prodotti, difendere i diritti dei consumatori, tenere informati questi ultimi in merito a prodotti/servizi, adottare severe misure nei confronti dei comportamenti anticoncorrenziali e ridurre gli oneri amministrativi.
 
La commissione collabora con tutti gli Stati membri dell'UE al fine di garantire non solo che la regolamentazione relativa al mercato unico sia concretamente applicabile, ma anche che sia attuata e fatta rispettare in maniera adeguata e nei tempi previsti.
 
È un privilegio presiedere questa importante commissione e collaborare con colleghi di varia appartenenza politica per offrire benefici concreti a consumatori, imprese e altre organizzazioni in tutto il mercato unico.
 
 
Vicky Ford
Presidente