Procedura : 2013/0226(COD)
Ciclo di vita in Aula
Ciclo del documento : A8-0298/2016

Testi presentati :

A8-0298/2016

Discussioni :

Votazioni :

PV 25/10/2016 - 5.9
Dichiarazioni di voto

Testi approvati :

P8_TA(2016)0399

RACCOMANDAZIONE PER LA SECONDA LETTURA     ***II
PDF 360kWORD 54k
18.10.2016
PE 585.504v02-00 A8-0298/2016

relativa alla posizione del Consiglio in prima lettura in vista dell'adozione del regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che modifica il regolamento (CE) n. 1365/2006 relativo alle statistiche sui trasporti di merci per vie navigabili interne per quanto riguarda il conferimento alla Commissione di poteri delegati e competenze di esecuzione ai fini dell'adozione di alcune misure

(09878/1/2016 – C8-0358/2016 – 2013/0226(COD))

Commissione per i trasporti e il turismo

Relatore: Bas Eickhout

PROGETTO DI RISOLUZIONE LEGISLATIVA DEL PARLAMENTO EUROPEO
 MOTIVAZIONE
 PROCEDURA DELLA COMMISSIONE COMPETENTE PER IL MERITO

PROGETTO DI RISOLUZIONE LEGISLATIVA DEL PARLAMENTO EUROPEO

relativa alla posizione del Consiglio in prima lettura in vista dell'adozione del regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che modifica il regolamento (CE) n. 1365/2006 relativo alle statistiche sui trasporti di merci per vie navigabili interne per quanto riguarda il conferimento alla Commissione di poteri delegati e competenze di esecuzione ai fini dell'adozione di alcune misure

(09878/1/2016 – C8-0358/2016 – 2013/0226(COD))

(Procedura legislativa ordinaria: seconda lettura)

Il Parlamento europeo,

–  vista la posizione del Consiglio in prima lettura (09878/1/2016 – C8-0358/2016),

–  vista la sua posizione in prima lettura(1) sulla proposta della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio (COM(2013)0484),

–  visto l'articolo 294, paragrafo 7, del trattato sul funzionamento dell'Unione europea,

–  visto l'articolo 76 del suo regolamento,

–  vista la raccomandazione per la seconda lettura della commissione per i trasporti e il turismo (A8-0298/2016),

1.  approva la posizione del Consiglio in prima lettura;

2.  constata che l'atto è adottato in conformità della posizione del Consiglio;

3.  incarica il suo Presidente di firmare l'atto, congiuntamente al Presidente del Consiglio, a norma dell'articolo 297, paragrafo 1, del trattato sul funzionamento dell'Unione europea;

4.  incarica il suo Segretario generale di firmare l'atto, previa verifica che tutte le procedure siano state debitamente espletate, e di procedere, d'intesa con il Segretario generale del Consiglio, a pubblicarlo nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea;

5.  incarica il suo Presidente di trasmettere la posizione del Parlamento al Consiglio e alla Commissione nonché ai parlamenti nazionali.

(1)

Testi approvati dell'11.3.2014, P7_TA(2014)0180.


MOTIVAZIONE

Priorità del Parlamento

In prima lettura, il Parlamento ha esteso il campo di applicazione del regolamento relativo alle statistiche sui trasporti di merci per vie navigabili interne al trasporto passeggeri. Il Parlamento riteneva che il successo di una politica intesa a potenziare il ruolo della navigazione interna nel settore dei trasporti dovesse essere basato su statistiche affidabili che comprendessero sia le merci che il trasporto passeggeri. L'ampliamento del campo di applicazione del regolamento in vigore avrebbe posto la navigazione interna su un piano di parità con i settori del trasporto marittimo, aereo e stradale, rispetto ai quali i dati statistici vengono raccolti sia per le merci che per i passeggeri.

Il Parlamento sosteneva inoltre l'allineamento del regolamento con le disposizioni del trattato (articoli 290 e 291) per quanto riguarda i poteri delegati e le competenze di esecuzione conferiti alla Commissione. Tuttavia, il Parlamento limitava e definiva meglio i poteri conferiti alla Commissione.

Principali risultati conseguiti

Il Parlamento e il Consiglio hanno concordato nel considerare il trasporto di passeggeri per vie navigabili interne nel quadro del regolamento. Hanno definito i primi passi verso l'integrazione delle statistiche sui dati di trasporto passeggeri nel regolamento. In primo luogo, la Commissione, in collaborazione con gli Stati membri, svilupperà una metodologia per compilare statistiche sul trasporto di passeggeri per vie navigabili interne. In una seconda fase, la Commissione avvierà studi pilota facoltativi per verificare la fattibilità delle nuove raccolte di dati. Come ultimo passo, la Commissione presenterà i risultati di questi studi al Parlamento e al Consiglio ed esaminerà la possibilità di una proposta di revisione del regolamento. Il finanziamento di tali progetti pilota dovrebbe essere sostenuto dal bilancio dell'UE.

Il Parlamento e il Consiglio hanno convenuto di limitare i poteri della Commissione all'adozione di atti delegati. Gli atti delegati dovrebbero essere adottati solo per adeguare il regolamento ai cambiamenti in materia di codifica e nomenclatura a livello internazionale e per aumentare le soglie. La durata della delega è stata limitata a cinque anni. Si noti che questo regolamento è tra i primi atti legislativi intesi ad attuare le disposizioni relative agli atti delegati secondo l'Accordo interistituzionale "Legiferare meglio".

Negoziati

Dopo l'adozione della posizione in prima lettura del Parlamento l'11 marzo 2014 e la decisione della commissione per i trasporti e il turismo (TRAN) di avviare i negoziati il 13 ottobre 2014, un trilogo informale è stato organizzato sotto la Presidenza italiana del Consiglio il 25 novembre 2014. I negoziati successivamente avviati con l'obiettivo di giungere rapidamente ad un accordo in seconda lettura hanno avuto luogo sotto le Presidenze lettone, lussemburghese e neerlandese. Le équipe negoziali del Parlamento e del Consiglio hanno raggiunto un accordo sul fascicolo, tramite procedura scritta, l'11 maggio 2016. Il testo risultato dai negoziati è stato approvato dalla commissione TRAN il 24 maggio 2016. Sulla base di tale approvazione, il presidente della commissione TRAN si è impegnato, in una lettera al Comitato dei rappresentanti permanenti, a raccomandare all'Aula di approvare la posizione del Consiglio in prima lettura senza modifiche. In seguito alla verifica giuridico-linguistica, il 18 luglio 2016 il Consiglio ha adottato la sua posizione in prima lettura a conferma dell'accordo.


PROCEDURA DELLA COMMISSIONE COMPETENTE PER IL MERITO

Titolo

Modifica del regolamento (CE) n. 1365/2006 relativo alle statistiche sui trasporti di merci per vie navigabili interne per quanto riguarda il conferimento alla Commissione di poteri delegati e competenze di esecuzione ai fini dell’adozione di alcune misure

Riferimenti

09878/1/2016 – C8-0358/2016 – 2013/0226(COD)

Prima lettura del PE – Numero P

11.3.2014 T7-0180/2014

Proposta della Commissione

COM(2013)0484 - C7-0205/2013

Annuncio in Aula del ricevimento della posizione del Consiglio in prima lettura

15.9.2016

Commissione competente per il merito

Annuncio in Aula

TRAN

15.9.2016

 

 

 

Relatori

Nomina

Bas Eickhout

13.10.2014

 

 

 

Relatori sostituiti

Bas Eickhout

 

 

 

Esame in commissione

26.9.2016

 

 

 

Approvazione

11.10.2016

 

 

 

Esito della votazione finale

+:

–:

0:

41

1

4

Membri titolari presenti al momento della votazione finale

Daniela Aiuto, Lucy Anderson, Marie-Christine Arnautu, Inés Ayala Sender, Georges Bach, Izaskun Bilbao Barandica, Deirdre Clune, Michael Cramer, Luis de Grandes Pascual, Andor Deli, Karima Delli, Isabella De Monte, Jacqueline Foster, Tania González Peñas, Dieter-Lebrecht Koch, Merja Kyllönen, Miltiadis Kyrkos, Bogusław Liberadzki, Peter Lundgren, Marian-Jean Marinescu, Georg Mayer, Gesine Meissner, Cláudia Monteiro de Aguiar, Renaud Muselier, Markus Pieper, Salvatore Domenico Pogliese, Tomasz Piotr Poręba, Gabriele Preuß, Christine Revault D’Allonnes Bonnefoy, Dominique Riquet, Massimiliano Salini, David-Maria Sassoli, Claudia Schmidt, Jill Seymour, Claudia Țapardel, Keith Taylor, Pavel Telička, Evžen Tošenovský, Wim van de Camp, Elissavet Vozemberg-Vrionidi, Roberts Zīle, Kosma Złotowski, Elżbieta Katarzyna Łukacijewska

Supplenti presenti al momento della votazione finale

Knut Fleckenstein, Maria Grapini

Supplenti (art. 200, par. 2) presenti al momento della votazione finale

Olle Ludvigsson

Deposito

18.10.2016

Avviso legale