Procedura : 2017/0350(COD)
Ciclo di vita in Aula
Ciclo del documento : A8-0024/2018

Testi presentati :

A8-0024/2018

Discussioni :

Votazioni :

PV 01/03/2018 - 8.2
CRE 01/03/2018 - 8.2

Testi approvati :

P8_TA(2018)0044

RELAZIONE     ***I
PDF 354kWORD 56k
8.2.2018
PE 616.572v01-00 A8-0024/2018

sulla proposta di direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio che modifica la direttiva (UE) 2016/97 per quanto riguarda la data di applicazione delle misure di recepimento degli Stati membri

(COM(2017)0792 – C8-0449/2017 – 2017/0350(COD))

Commissione per i problemi economici e monetari

Relatore: Werner Langen

(Procedura semplificata – articolo 50, paragrafo 1, del regolamento)

EMENDAMENTI
PROGETTO DI RISOLUZIONE LEGISLATIVA DEL PARLAMENTO EUROPEO
 PROCEDURA DELLA COMMISSIONE COMPETENTE PER IL MERITO

PROGETTO DI RISOLUZIONE LEGISLATIVA DEL PARLAMENTO EUROPEO

sulla proposta di direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio che modifica la direttiva (UE) 2016/97 per quanto riguarda la data di applicazione delle misure di recepimento degli Stati membri

(COM(2017)0792 – C8-0449/2017 – 2017/0350(COD))

(Procedura legislativa ordinaria: prima lettura)

Il Parlamento europeo,

–  vista la proposta della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio (COM(2017)0792),

–  visti l'articolo 294, paragrafo 2, e gli articoli 53, paragrafo 1, e 62 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea, a norma dei quali la proposta gli è stata presentata dalla Commissione (C8-0449/2017),

–  visto l'articolo 294, paragrafo 3, del trattato sul funzionamento dell'Unione europea,

–  visto l'articolo 59 del suo regolamento,

–  vista la relazione della commissione per i problemi economici e monetari (A8-0024/2018),

A.  considerando che, per motivi di urgenza, è giustificato procedere alla votazione prima della scadenza del termine di otto settimane di cui all'articolo 6 del protocollo n. 2 sull'applicazione dei principi di sussidiarietà e di proporzionalità;

1.  adotta la posizione in prima lettura figurante in appresso;

2.  chiede alla Commissione di presentargli nuovamente la proposta qualora la sostituisca, la modifichi sostanzialmente o intenda modificarla sostanzialmente;

3.  incarica il suo Presidente di trasmettere la posizione del Parlamento al Consiglio e alla Commissione nonché ai parlamenti nazionali.

Emendamento    1

EMENDAMENTI DEL PARLAMENTO EUROPEO(1)*

alla proposta della Commissione

---------------------------------------------------------

IL PARLAMENTO EUROPEO E IL CONSIGLIO DELL'UNIONE EUROPEA,

visto il trattato sul funzionamento dell'Unione europea, in particolare l'articolo 53, paragrafo 1, e l'articolo 62,

vista la proposta della Commissione europea,

previa trasmissione del progetto di atto legislativo ai parlamenti nazionali,

visto il parere del Comitato economico e sociale europeo(2),

deliberando secondo la procedura legislativa ordinaria,

considerando quanto segue:

(1)  La direttiva (UE) 2016/97 del Parlamento europeo e del Consiglio(3) armonizza le disposizioni nazionali relative alla distribuzione dei prodotti assicurativi e riassicurativi e dei prodotti di investimento assicurativi da parte degli intermediari assicurativi, delle imprese di assicurazione, dei loro dipendenti e degli intermediari assicurativi a titolo accessorio nell'Unione.

(2)  Ai sensi dell'articolo 42 della direttiva (UE) 2016/97, gli Stati membri devono mettere in vigore le disposizioni legislative, regolamentari e amministrative necessarie per conformarsi alla direttiva entro il 23 febbraio 2018.

(3)  Il 21 settembre 2017 la Commissione ha adottato due regolamenti delegati che integrano la direttiva (UE) 2016/97, riguardanti uno i requisiti in materia di governo e controllo del prodotto per le imprese di assicurazione e i distributori di prodotti assicurativi(4) e l'altro gli obblighi di informazione e le norme di comportamento applicabili alla distribuzione di prodotti di investimento assicurativi(5).

(4)  Nelle decisioni di non sollevare obiezioni ai regolamenti delegati di cui al considerando 3(6), il Parlamento europeo ha esortato la Commissione ad adottare una proposta legislativa che fissi al 1° ottobre 2018, anziché al 23 febbraio 2018, la data di applicazione delle disposizioni legislative, regolamentari e amministrative necessarie per conformarsi alla direttiva (UE) 2016/97. Il Parlamento europeo ha motivato tale richiesta con la necessità di concedere più tempo alle imprese di assicurazione e ai distributori di prodotti assicurativi per prepararsi meglio all'attuazione corretta ed efficace della direttiva (UE) 2016/97 e per attuare le necessarie modifiche tecniche e organizzative per conformarsi ai regolamenti delegati.

(5)  Dato il brevissimo periodo di tempo rimasto prima che le disposizioni legislative, regolamentari e amministrative nazionali necessarie per conformarsi alla direttiva (UE) 2016/97 debbano essere messe in vigore, la presente direttiva dovrebbe entrare in vigore immediatamente.

(6)  È quindi opportuno modificare di conseguenza la direttiva (UE) 2016/97,

(7)  Per garantire la certezza del diritto ed evitare potenziali perturbazioni del mercato è necessario che la presente direttiva entri in vigore con urgenza e che si applichi retroattivamente a decorrere dal 23 febbraio 2018.

(8)  Di conseguenza è altresì giustificato applicare l'eccezione per i casi urgenti di cui all'articolo 4 del protocollo n. 1 sul ruolo dei parlamenti nazionali nell'Unione europea,

HANNO ADOTTATO LA PRESENTE DIRETTIVA:

Articolo 1

La direttiva (UE) 2016/97 è così modificata:

(1)  all'articolo 42, il paragrafo 1 è così modificato:

(2)  a)  il primo comma è sostituito dal seguente:

(3)  "Entro il 1° luglio 2018, gli Stati membri adottano e pubblicano le disposizioni necessarie per conformarsi alla presente direttiva. Essi ne informano immediatamente la Commissione.";

(4)  b)  è aggiunto il seguente comma:

"Gli Stati membri applicano le misure di cui al primo comma a decorrere al più tardi dal 1° ottobre 2018.";

(5)  all'articolo 44, il primo comma è sostituito dal seguente:

"La direttiva 2002/92/CE, modificata dalle direttive elencate nell'allegato II, parte A, della presente direttiva, è abrogata con effetto dal 1° ottobre 2018, fatti salvi gli obblighi degli Stati membri relativi ai termini di recepimento nel diritto interno delle direttive elencate nell'allegato II, parte B, della presente direttiva."

Articolo 2

La presente direttiva entra in vigore il giorno della pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea.

Essa si applica retroattivamente a decorrere dal 23 febbraio 2018.

Articolo 3

Gli Stati membri sono destinatari della presente direttiva.

Fatto a Bruxelles, il

Per il Parlamento europeo  Per il Consiglio

Il presidente  Il presidente

(1)

* Emendamenti: il testo nuovo o modificato è evidenziato in grassetto corsivo e le soppressioni sono segnalate con il simbolo ▌.

(2)

  GU C […] del […], pag. […].

(3)

  Direttiva (UE) 2016/97 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 20 gennaio 2016, sulla distribuzione assicurativa (GU L 26 del 2.2.2016, pag. 19).

(4)

  [Regolamento delegato (UE) .../... della Commissione, del 21 settembre 2017, che integra la direttiva (UE) 2016/97 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda i requisiti in materia di governo e controllo del prodotto per le imprese di assicurazione e i distributori di prodotti assicurativi (GU C [...] del [...], pag. [...])].

(5)

  [Regolamento delegato (UE) .../... della Commissione, del 21 settembre 2017, che integra la direttiva (UE) 2016/97 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le norme di comportamento applicabili alla distribuzione di prodotti di investimento assicurativi (GU C [...] del [...], pag. [...])].

(6)

  P8 TA-PROV(2017)0404 e P8 TA-PROV(2017)0405, approvati il 25.10.2017, disponibili all'indirizzo: http://www.europarl.europa.eu.


PROCEDURA DELLA COMMISSIONE COMPETENTE PER IL MERITO

Titolo

Data di applicazione delle misure di recepimento degli Stati membri

Riferimenti

COM(2017)0792 – C8-0449/2017 – 2017/0350(COD)

Presentazione della proposta al PE

20.12.2017

 

 

 

Commissione competente per il merito

       Annuncio in Aula

ECON

15.1.2018

 

 

 

Commissioni competenti per parere

       Annuncio in Aula

IMCO

15.1.2018

JURI

15.1.2018

 

 

Pareri non espressi

       Decisione

IMCO

4.12.2017

JURI

24.1.2018

 

 

Relatore

       Nomina

Werner Langen

14.12.2017

 

 

 

Procedura semplificata – decisione

14.12.2017

Esame in commissione

24.1.2018

 

 

 

Approvazione

8.2.2018

 

 

 

Deposito

8.2.2018

Ultimo aggiornamento: 15 febbraio 2018Avviso legale