Procedura : 2018/0432(COD)
Ciclo di vita in Aula
Ciclo del documento : A8-0021/2019

Testi presentati :

A8-0021/2019

Discussioni :

Votazioni :

PV 13/03/2019 - 11.2

Testi approvati :

P8_TA(2019)0166

RELAZIONE     ***I
PDF 155kWORD 53k
23.1.2019
PE 633.058v01-00 A8-0021/2019

sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio inteso a consentire la continuazione dei programmi di cooperazione territoriale PEACE IV (Irlanda-Regno Unito) e Regno Unito-Irlanda (Irlanda-Irlanda del Nord-Scozia) nel contesto del recesso del Regno Unito dall'Unione europea

(COM(2018)0892 – C8-0512/2018 – 2018/0432(COD))

Commissione per lo sviluppo regionale

Relatrice: Iskra Mihaylova

(Procedura semplificata – articolo 50, paragrafo 1, del regolamento)

ERRATA/ADDENDA
PROGETTO DI RISOLUZIONE LEGISLATIVA DEL PARLAMENTO EUROPEO
 MOTIVAZIONE
 PROCEDURA DELLA COMMISSIONE COMPETENTE PER IL MERITO

PROGETTO DI RISOLUZIONE LEGISLATIVA DEL PARLAMENTO EUROPEO

sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio inteso a consentire la continuazione dei programmi di cooperazione territoriale PEACE IV (Irlanda-Regno Unito) e Regno Unito-Irlanda (Irlanda-Irlanda del Nord-Scozia) nel contesto del recesso del Regno Unito dall'Unione europea

(COM(2018)0892 – C8-0512/2018 – 2018/0432(COD))

(Procedura legislativa ordinaria: prima lettura)

Il Parlamento europeo,

–  vista la proposta della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio (COM(2018)0892),

–  visti l'articolo 294, paragrafo 2, e l'articolo 178 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea, a norma dei quali la proposta gli è stata presentata dalla Commissione (C8-0512/2018),

–  visto l'articolo 294, paragrafo 3, del trattato sul funzionamento dell'Unione europea,

–  previa consultazione del Comitato economico e sociale europeo,

–  previa consultazione del Comitato delle regioni,

–  visto l'articolo 59 del suo regolamento,

–  vista la relazione della commissione per lo sviluppo regionale (A8-0021/2019),

A.  considerando che, per motivi di urgenza, è giustificato procedere alla votazione prima della scadenza del termine di otto settimane di cui all'articolo 6 del protocollo n. 2 sull'applicazione dei principi di sussidiarietà e di proporzionalità;

1.  adotta la sua posizione in prima lettura facendo propria la proposta della Commissione;

2.  chiede alla Commissione di presentargli nuovamente la proposta qualora la sostituisca, la modifichi sostanzialmente o intenda modificarla sostanzialmente;

3.  incarica il Suo Presidente di trasmettere la posizione del Parlamento al Consiglio e alla Commissione nonché ai parlamenti nazionali.


MOTIVAZIONE

Conformemente alla procedura di cui all'articolo 50 TUE, il Regno Unito recederà dall'Unione europea con effetto dal 30 marzo 2019. È stato negoziato un trattato di recesso che affronta molti problemi pratici e giuridici durante il periodo transitorio: il trattato prevede, tra l'altro, il proseguimento dei programmi europei di coesione transfrontaliera tra l'Irlanda e l'Irlanda del Nord.

Tuttavia, allo stato attuale non è chiaro se il Regno Unito ratificherà il trattato di recesso. Il recesso del Regno Unito in assenza di un siffatto accordo creerebbe particolari difficoltà in Irlanda del Nord e nelle regioni frontaliere dell'Irlanda, in quanto il loro status nell'ambito dell'accordo del Venerdì santo, che garantisce la pace, dipende dall'appartenenza di entrambe le parti dell'isola all'Unione europea, con frontiere aperte.

In caso di recesso del Regno Unito senza un accordo, una misura fondamentale che può adottare l'UE consiste nel prevedere una deroga che consenta di proseguire i programmi di cooperazione PEACE IV e Regno Unito-Irlanda, che svolgono un ruolo importante nell'instaurazione di relazioni positive tra le frontiere e le comunità.

La proposta della Commissione mira pertanto a consentire il proseguimento dei due suddetti programmi almeno fino alla fine dell'attuale periodo di programmazione 2014-2020 (la deroga non si applicherà agli altri 13 programmi di cooperazione ai quali il Regno Unito partecipa, che non interessano l'Irlanda del Nord e i finanziamenti cesseranno, in linea di principio, il 29 marzo 2019).

La proposta va in questa direzione disponendo che i finanziamenti a favore dell'Irlanda del Nord (e delle parti della Scozia occidentale che rientrano nel programma di cooperazione Regno Unito-Irlanda) continuino come previsto dal regolamento (UE) n. 1299/2013 (regolamento Interreg). Inoltre, la regola standard, secondo cui può essere speso al di fuori dell'UE non più del 20 % del bilancio del programma di cooperazione , non si applicherà ai due programmi in questione, in quanto la spesa in Irlanda del Nord sarebbe altrimenti limitata (articolo 20, paragrafo 2, lettera b), del regolamento n. 1299/2013).

L'organismo speciale programmi UE rimarrà l'autorità di gestione e di certificazione per i due programmi in oggetto e il Ministero delle Finanze dell'Irlanda del Nord continuerà a essere l'autorità di audit competente. Si propone che la Commissione e il Regno Unito concordino le modalità di svolgimento dei controlli e degli audit e che siano previste misure di garanzia nell'eventualità che ciò si riveli impossibile.

Nel marzo 2018 la commissione per lo sviluppo regionale ha organizzato una missione in Irlanda del Nord, cui ha fatto seguito una relazione di attuazione, nella quale si riconosce l'importanza del programma PEACE IV, in particolare per la vita quotidiana in tale regione. La relatrice propone pertanto di approvare tale normativa urgente senza modifiche, secondo la procedura semplificata (articolo 50 paragrafo 1, del regolamento), augurandosi, ovviamente, che il regolamento proposto sia sostituito da un accordo globale più soddisfacente, come l'accordo di recesso.


PROCEDURA DELLA COMMISSIONE COMPETENTE PER IL MERITO

Titolo

Continuazione dei programmi di cooperazione territoriale PEACE IV (Irlanda-Regno Unito) e Regno Unito-Irlanda (Irlanda-Irlanda del Nord-Scozia) nel contesto del recesso del Regno Unito dall'Unione europea

Riferimenti

COM(2018)0892 – C8-0512/2018 – 2018/0432(COD)

Presentazione della proposta al PE

20.12.2018

 

 

 

Commissione competente per il merito

       Annuncio in Aula

REGI

14.1.2019

 

 

 

Commissioni competenti per parere

       Annuncio in Aula

BUDG

14.1.2019

CONT

14.1.2019

 

 

Pareri non espressi

       Decisione

BUDG

23.1.2019

CONT

22.1.2019

 

 

Relatore

       Nomina

Iskra Mihaylova

22.1.2019

 

 

 

Procedura semplificata – decisione

22.1.2019

Esame in commissione

22.1.2019

 

 

 

Approvazione

22.1.2019

 

 

 

Deposito

23.1.2019

Ultimo aggiornamento: 7 febbraio 2019Avviso legale