PROPOSTA DI RISOLUZIONE
PDF 129kWORD 58k
25.6.2015
PE565.708v01-00
 
B8-0730/2015

presentata a norma dell'articolo 133 del regolamento


sull'obesità infantile


Aldo Patriciello

Proposta di risoluzione del Parlamento europeo sull'obesità infantile  
B8‑0730/2015

Il Parlamento europeo,

–       visto l'allarme lanciato dall'Organizzazione mondiale della sanità (OMS),

–       visto l'articolo 133 del suo regolamento,

A.     considerando che l'obesità infantile sta diventando un'epidemia globale che rischia di colpire tutte le popolazioni a livello economico e sociale; che il numero di bambini obesi con meno di cinque anni potrebbe passare dagli oltre 42 milioni del 2013 a 70 milioni nel 2025;

B.     considerando che, come ogni patologia, l'obesità comporta degli effetti negativi più o meno gravi non solo sulle condizioni di vita di chi ne soffre, ma anche su quelle dei familiari e, indirettamente, sulla collettività;

C.     considerando che l'obesità produce i suoi effetti negativi a livello di autostima e sull'immagine che i bambini hanno di loro stessi, inducendoli spesso a quei comportamenti che sono tipici di questa patologia, ad esempio il non voler partecipare ad attività con i coetanei;

D.     considerando che la scelta di affrontare il problema attraverso la semplice sensibilizzazione a una dieta alimentare si è dimostrata inefficace e controproducente;

1.      invita la Commissione a intensificare gli sforzi per informare e sensibilizzare a livello europeo circa questa problematica sociale.

Avviso legale