PROPOSTA DI RISOLUZIONE
PDF 132kWORD 59k
22.7.2015
PE565.720v01-00
 
B8-0742/2015

presentata a norma dell'articolo 133 del regolamento


sull'emergenza dell'immigrazione clandestina: una crisi di proporzioni storiche


Gianluca Buonanno

Proposta di risoluzione del Parlamento europeo sull'emergenza dell'immigrazione clandestina: una crisi di proporzioni storiche  
B8‑0742/2015

Il Parlamento europeo,

–       visto l'articolo 133 del suo regolamento,

A.     considerando che nella sua ultima relazione, pubblicata il 1° luglio 2015, l'Alto commissariato dell'ONU per i rifugiati (UNHCR) denuncia la gravità e la portata della situazione dell'immigrazione clandestina, che attraversando il Mediterraneo sbarca poi soprattutto in Italia;

B.     considerando che l'UNHCR non ha timore di definire la crisi "di proporzioni storiche" poiché nel solo periodo gennaio-giugno il numero di persone arrivate dall'Africa e dall'Asia è aumentato dell'83%, passando dalle 75 000 persone dello stesso semestre 2014 alle 137 000 di quest'anno;

C.     considerando che queste sono le cifre delle sole persone entrate illegalmente e registrate, a cui vanno aggiunte le migliaia di clandestini mai repertoriati, che vagano come fantasmi per l'Europa;

D.     considerando che l'impegno assunto dall'Unione europea di distribuire tra gli Stati membri 40 000 profughi su due anni, di cui solo 24 000 di quelli sbarcati in Italia, ricorda la classica goccia nel mare e costituisce un intervento del tutto insufficiente;

1.      invita le istituzioni dell'UE a farsi carico seriamente del problema, sia a monte, dove queste persone arrivano, che a valle, cioè là dove partono, con le opportune e dovute iniziative umanitarie, diplomatiche e militari;

2.      incarica il suo Presidente di trasmettere la presente risoluzione alla Commissione, al Consiglio, al vicepresidente della Commissione/alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza e al Segretario generale delle Nazioni Unite.

Avviso legale