PROPOSTA DI RISOLUZIONE
PDF 131kWORD 58k
17.7.2015
PE565.740v01-00
 
B8-0782/2015

presentata a norma dell'articolo 133 del regolamento


sul rafforzamento della regolamentazione bancaria


Sophie Montel, Dominique Bilde, Florian Philippot

Proposta di risoluzione del Parlamento europeo sul rafforzamento della regolamentazione bancaria  
B8-0782/2015

Il Parlamento europeo,

–       visto l'articolo 133 del suo regolamento,

A.     considerando che una delle uniche soluzioni apportate dalle autorità per fronteggiare la crisi finanziaria è stata una politica monetaria accomodante che mirava a portare i tassi di interesse a livelli prossimi allo zero;

B.     considerando che un debole incremento di tali tassi sarebbe sufficiente a causare perdite sostanziali per i portafogli delle banche visto l'elevato livello di indebitamento sia privato sia pubblico;

C.     considerando che il modello bancario francese non è redditizio poiché il costo di acquisizione dei fondi propri (tra il 10 e il 12 %) è superiore a quello della redditività dei capitali propri (6 %);

D.     considerando che l'internazionalizzazione della detenzione dei debiti pubblici pone un problema di vulnerabilità;

E.     considerando che la ponderazione per il rischio al momento del calcolo del rapporto TLAC ("Total Loss Absorbing Capacity", capacità di assorbire completamente le perdite) è puramente cosmetica dal momento che i modelli di ponderazione sono elaborati dalle banche stesse;

1.      chiede alla Commissione di avviare un processo di rinazionalizzazione dei debiti pubblici e di incrementare il coefficiente di leva finanziaria sulla base della nozione di capitale netto e non ponderato per il rischio.

Avviso legale