PROPOSTA DI RISOLUZIONE
PDF 122kWORD 58k
28.8.2015
PE565.855v01-00
 
B8-0887/2015

presentata a norma dell'articolo 133 del regolamento


sull'esigenza di promuovere soluzioni radicali alla crisi migratoria


Gianluca Buonanno

Proposta di risoluzione del Parlamento europeo sull'esigenza di promuovere soluzioni radicali alla crisi migratoria  
B8‑0887/2015

Il Parlamento europeo,

–       visto l'articolo 133 del suo regolamento,

A.     considerando che secondo l'autorevole opinione del direttore di FRONTEX, Fabrice Leggeri, intervistato da un noto giornale francese "la crisi legata alle migrazioni è destinata ad andare avanti per anni";

B.     considerando che sempre secondo il direttore dell'Agenzia "la situazione politica in Medio oriente e l'assenza di prospettive di sviluppo in Africa sono elementi strutturali destinati a perdurare, e forse ad aggravarsi", come pure "la situazione richiede azioni di altra natura da parte dell'Europa", contrariamente alle soluzioni proposte finora;

C.     considerando anche che, i cosiddetti Hot Spots da piazzare in Grecia e in Italia ai fini della registrazione e della scrematura dei potenziali richiedenti asilo non sono una soluzione, in quanto fanno gravare l'onere della gestione di masse enormi di profughi veri e finti e diseredati vari sempre e solo sui due Stati membri più colpiti da questa ondata migratoria senza precedenti;

1.      invita la Commissione a abbandonare progetti illusori e a concentrarsi sui due punti essenziali della questione: 1) chiusura e messa in sicurezza delle frontiere e 2) intervento (diretto e/o di sostegno ai governi di determinati paesi) per la normalizzazione delle aree di crisi e conflitto da cui provengono i clandestini.

Avviso legale