PROPOSTA DI RISOLUZIONE
PDF 115kWORD 59k
7.9.2015
PE568.386v01-00
 
B8-0908/2015

presentata a norma dell'articolo 133 del regolamento


sulla previsione della BCE di un calo del PIL per l'eurozona


Gianluca Buonanno

Proposta di risoluzione del Parlamento europeo sulla previsione della BCE di un calo del PIL per l'eurozona  
B8‑0908/2015

Il Parlamento europeo,

–       visto l'articolo 133 del suo regolamento,

A.     considerando che la BCE ha reso note le stime per il PIL dei paesi dell'eurozona e purtroppo si tratta di dati negativi, con la previsione in particolare di una contrazione dello 0,3% per il triennio a venire;

B.     considerando che in conseguenza di ciò, e per evitare una spirale recessiva, la Banca centrale europea ha intenzione di estendere il Quantitave Easing anche oltre il limite precedentemente stabilito, e cioè settembre 2016;

C.     considerando che il solo Quantitative Easing, come dimostrato finora, non è riuscito a far ripartire l'economia europea;

1.      auspica che la Commissione voglia fare la sua parte, sostituendo il dogma dell'austerità con il paradigma della crescita, a cui in parallelo deve far da contraltare una svolta della sua politica estera e commerciale, riallacciando rapporti con un partner imprescindibile quale la Federazione Russa.

Avviso legale