PROPOSTA DI RISOLUZIONE
PDF 121kWORD 60k
9.9.2015
PE568.405v01-00
 
B8-0926/2015

presentata a norma dell'articolo 133 del regolamento


sul sostegno al settore dell'industria tessile


Dominique Bilde, Sophie Montel, Florian Philippot, Steeve Briois

Proposta di risoluzione del Parlamento europeo sul sostegno al settore dell'industria tessile  
B8‑0926/2015

Il Parlamento europeo,

–       visto l'articolo 133 del suo regolamento,

A.     considerando la recente soppressione di 400 posti presso la DIM e di 1 600 posti di lavoro presso La Halle e Kookai;

B.     considerando che la produzione tessile si è dimezzata in Francia tra il 1990 e il 2000;

C.     considerando che dagli anni 2000, con l'arrivo della Cina all'OMC, l'industria tessile è crollata del 73% in 10 anni e dell'86 % in 20 anni, in totale;

D.     considerando che l'accordo multifibre (AMF) è terminato nel 2005 per l'Europa e nel 2008 per la Cina;

E.     considerando che nel 1990 il settore contava 165 000 lavoratori in Francia, e che oggi ne impiega meno di 60 000 e che il nord-est della Francia è stato particolarmente colpito;

1.      chiede alla Commissione di attuare un protezionismo intelligente delle frontiere al fine di tutelare questa filiera che subisce una concorrenza sleale, e di prevedere il ripristino degli accordi multifibre;

2.      chiede alla Commissione di sostenere più efficacemente i territori in crisi per garantire una migliore riconversione industriale e la continuità della filiera;

3.      incarica il suo Presidente di trasmettere la presente risoluzione al Consiglio, alla Commissione e agli Stati membri.

Avviso legale