PROPOSTA DI RISOLUZIONE
PDF 114kWORD 58k
6.10.2015
PE570.924v01-00
 
B8-1090/2015

presentata a norma dell'articolo 133 del regolamento


sul cosiddetto suicidio assistito


Aldo Patriciello

Proposta di risoluzione del Parlamento europeo sul cosiddetto suicidio assistito  
B8‑1090/2015

Il Parlamento europeo,

–  visti gli articoli 2 e 5 della Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell'uomo,

–  visto il preambolo della Dichiarazione universale dei diritti umani,

–  visto l'articolo 133 del suo regolamento,

A.  considerando che in California la possibilità per i malati terminali di optare per il cosiddetto suicidio assistito diventa legale;

B.  considerando che in molti paesi europei il dibattito sul cosiddetto suicidio assistito è molto vivo e che le opinioni sono differenti e discordanti tra loro;

C.  considerando che la libertà personale e individuale di scelta è un valore fondamentale dell'Unione europea;

D.  considerando che nell'azione dell'UE la tutela del cittadino dalla sofferenza fisica deve essere prioritaria;

1.  chiede alla Commissione di proporre un sondaggio aggiornato sull'opinione dei cittadini in materia, sulla base del quale, eventualmente, mettere a punto delle linee direttive per il rispetto della loro volontà.

Avviso legale