PROPOSTA DI RISOLUZIONE
PDF 155kWORD 47k
3.1.2017
PE596.714v01-00
 
B8-0005/2017

presentata a norma dell'articolo 133 del regolamento


sul Paenibacillus sp. LC231


Mireille D'Ornano

Proposta di risoluzione del Parlamento europeo sul Paenibacillus sp. LC231  
B8‑0005/2017

Il Parlamento europeo,

–  visto l'articolo 168 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea,

–  visto l'articolo 133 del suo regolamento,

A.  considerando che la resistenza agli antibiotici potrebbe provocare 10 milioni di decessi annuali entro il 2050;

B.  considerando che è generalmente ammesso che un batterio diventerebbe antibioresistente mediante adeguamenti derivanti dall'esposizione a un determinato antibiotico;

C.  considerando tuttavia che uno studio pubblicato in "Nature Communications" (8.12.2016) e condotto dalle università di Akron (Ohio, Stati Uniti) e McMaster (Canada) indica che un batterio proveniente da un ecosistema risalente a quattro milioni di anni circa, della grotta di Lechuguilla (New Mexico, Stati Uniti) e collegato al genere dei Paenibacillus (il "Paenibacillus sp. LC231"), si è rivelato resistente a 26 antibiotici sui 40 testati;

D.  considerando che il Paenibacillus sp. LC231 è simile ai Paenibacillus terrestri e condivide con loro almeno 12 geni resistenti;

1.  sottolinea che tale scoperta rimette in discussione i postulati scientifici sulla resistenza agli antibiotici e che la ricerca su batteri primitivi consente di individuare le cause della resistenza agli antibiotici;

2.  incoraggia la Commissione, attraverso i suoi programmi di ricerca e attraverso le agenzie competenti, a sostenere la ricerca sulle cause della resistenza agli antibiotici.

Avviso legale