PROPOSTA DI RISOLUZIONE
PDF 153kWORD 47k
3.1.2017
PE596.737v01-00
 
B8-0027/2017

presentata a norma dell'articolo 133 del regolamento


sul morbillo


Mireille D'Ornano

Proposta di risoluzione del Parlamento europeo sul morbillo  
B8-0027/2017

Il Parlamento europeo,

–  visto l'articolo 168 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea,

–  visto l'articolo 133 del suo regolamento,

A.  considerando che il morbillo è un'infezione virale che causa eruzioni cutanee e che può provocare la panencefalite sclerosante subacuta (“panencefalite”);

B.  considerando che, secondo uno studio pubblicato dall'Università della California il 28 ottobre 2016, la prevalenza della panencefalite sarebbe superiore alle stime precedenti: 1:1367 nei bambini con meno di cinque anni e 1:609 nei bambini di dodici mesi colpiti da morbillo;

C.  considerando che, secondo il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, tra il 1° luglio 2015 e il 30 giugno 2016 sono stati diagnosticati 1 818 casi di morbillo nell'Unione europea e che almeno il 75 % di essi erano imputabili a una mancata vaccinazione;

D.  considerando che la copertura vaccinale contro il morbillo è del 95 % in quindici Stati membri dell'Unione europea e che la ricomparsa del morbillo è riconducibile essenzialmente a persone originarie di paesi stranieri o che vi hanno soggiornato;

1.  incoraggia la Commissione a emanare orientamenti in merito alla vaccinazione contro il morbillo sulla base delle raccomandazioni dell'Organizzazione mondiale della sanità.

Avviso legale