PROPOSTA DI RISOLUZIONE
PDF 152kWORD 47k
5.1.2017
PE596.755v01-00
 
B8-0045/2017

presentata a norma dell'articolo 133 del regolamento


sull'epidermodisplasia verruciforme


Mireille D'Ornano

Proposta di risoluzione del Parlamento europeo sull'epidermodisplasia verruciforme  
B8-0045/2017

Il Parlamento europeo,

–  visto l'articolo 168 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea,

–  visto l'articolo 133 del suo regolamento,

A.  considerando che l'epidermodisplasia verruciforme è una malattia genetica rara, la cui prevalenza è sconosciuta al di fuori dei 200 casi descritti dalla letteratura scientifica; che essa consiste di un'infezione generalizzata da papillomavirus umano (in particolare HPV-5, HPV-8 e HPV-14), provoca la progressiva comparsa di lesioni verrucose a livello del tronco, del collo, del viso, degli avambracci e dei piedi e può comportare, nel 30-60% dei casi, lo sviluppo di carcinomi dell'epidermide;

B.  considerando che l'epidermodisplasia verruciforme è una patologia multifattoriale e che entrambi i geni responsabili dell'inizio della malattia sono stati identificati sul cromosoma 17;

C.  considerando che anche l'immunodeficienza associata in particolare all'HIV è stata identificata nel 2007 come possibile causa di tale patologia;

D.  considerando che non esiste una cura contro l'epidermodisplasia verruciforme, ad eccezione dell'ablazione chirurgica delle escrescenze verrucose;

1.  invita la Commissione, per mezzo delle agenzie europee competenti, e gli Stati membri, a sostenere progetti di ricerca sul trattamento dell'epidermodisplasia verruciforme.

Avviso legale