Procedura : 2018/2849(RSP)
Ciclo di vita in Aula
Ciclo del documento : B8-0383/2018

Testi presentati :

B8-0383/2018

Discussioni :

Votazioni :

PV 13/09/2018 - 10.9

Testi approvati :


PROPOSTA DI RISOLUZIONE
PDF 153kWORD 47k
11.9.2018
PE624.092v01-00
 
B8-0383/2018

presentata a seguito di una dichiarazione del vicepresidente della Commissione/alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza

a norma dell'articolo 123, paragrafo 2, del regolamento


sulla minaccia di demolizione di Khan al-Ahmar e di altri villaggi beduini (2018/2849(RSP))


Cristian Dan Preda a nome del gruppo PPE

Risoluzione del Parlamento europeo sulla minaccia di demolizione di Khan al-Ahmar e di altri villaggi beduini (2018/2849(RSP))  
B8‑0383/2018

Il Parlamento europeo,

–  vista la dichiarazione rilasciata il 7 settembre 2018 dal vicepresidente della Commissione/alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza (VP/AR) Federica Mogherini sugli ultimi sviluppi concernenti la prevista demolizione di Khan al-Ahmar,

–  visto l'articolo 123, paragrafo 2, del suo regolamento,

A.  considerando che la Corte suprema israeliana ha respinto le petizioni dei residenti di Khan al-Ahmar; che la comunità di Khan al-Ahmar si trova in una località sensibile dell'area C; che la Corte suprema ha stabilito che le autorità competenti sono autorizzate a procedere con il piano di ricollocazione dei residenti a Jahlin ovest; che la Corte suprema ha autorizzato le autorità israeliane ad andare avanti con i piani di demolizione;

1.  prende atto della dichiarazione del 7 settembre 2018 del VP/AR Federica Mogherini sugli ultimi sviluppi concernenti la prevista demolizione di Khan al-Ahmar, nella quale l'Unione europea invita le autorità israeliane a riconsiderare la loro decisione di demolire Khan al-Ahmar;

2.  incarica il suo Presidente di trasmettere la presente risoluzione al Consiglio, alla Commissione, al vicepresidente della Commissione /alto rappresentante dell'Unione europea per gli affari esteri e la politica di sicurezza, al governo israeliano, alla Knesset, al Presidente dell'Autorità palestinese e al Consiglio legislativo palestinese.

 

Ultimo aggiornamento: 13 settembre 2018Avviso legale