Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Martedì 2 febbraio 2016 - Strasburgo Edizione rivista

Accordo di cooperazione tra Eurojust e l'Ucraina (A8-0007/2016 - Sylvia-Yvonne Kaufmann)
MPphoto
 
 

  Renata Briano (S&D), per iscritto. ‒ Al fine di rafforzare la lotta alla criminalità internazionale e di migliorare la cooperazione giudiziaria in Europa è utile attivare l'accordo di cooperazione tra l'autorità di controllo comune Eurojust e la Repubblica Ucraina. Il Parlamento europeo deve essere favorevole alla conclusione di questo accordo di cooperazione con l'Ucraina poiché – per la serietà con cui è stato condotto il dialogo bilaterale e per le implicazioni, anche politiche, che esso comporta – è un aiuto e un sostegno alla lotta contro le forme gravi di criminalità che contraddistinguono molti territori dell'Europa orientali e contribuirebbe a rafforzare la cooperazione giudiziaria, in particolare nel campo della criminalità organizzata e del terrorismo.

 
Avviso legale