Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Mercoledì 14 settembre 2016 - Strasburgo Edizione rivista

Regolamento delegato della Commissione che integra il regolamento (UE) n. 1286/2014 relativo ai documenti contenenti le informazioni chiave per i prodotti d'investimento al dettaglio e assicurativi preassemblati (B8-0974/2016)
MPphoto
 
 

  Nicola Caputo (S&D), per iscritto. ‒ Dopo attenta lettura e discussione in aula, ho dato il mio voto positivo alla risoluzione del Parlamento europeo sul regolamento delegato della Commissione del 30 giugno 2016 che integra il regolamento (UE) n. 1286/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio in quanto ritengo che le informazioni per i consumatori sui prodotti di investimento debbano essere omogenee e confrontabili, per ottenere condizioni di parità nel mercato a prescindere da quale fonte provengano.

Va senza dubbio incluso l'elemento del rischio di credito nel calcolo delle categorie ed anzi questo è un elemento essenziale del prospetto informativo.

Urge inoltre una definizione del trattamento dei prodotti che consentono opzioni multiple così come la messa a punto della metodologia di calcolo dei futuri scenari di rendimento, che deve soddisfare il requisito di fornire informazioni che siano "accurate, corrette, chiare e non fuorvianti".

Occorre inoltre una ulteriore standardizzazione del momento in cui le segnalazioni di comprensibilità sono utilizzate.

 
Avviso legale