Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Lunedì 13 febbraio 2017 - Strasburgo Edizione rivista

Riduzione delle emissioni più efficace sotto il profilo dei costi e investimenti a favore di basse emissioni di carbonio (discussione)
MPphoto
 

  Giovanni La Via (PPE). – Signora Presidente, onorevoli colleghi, ringrazio il relatore e tutti gli shadow rapporteur per l'impegno che hanno profuso in questo dossier. Un dossier complesso, un dossier nel quale tutti hanno collaborato per dare una visione di lungo periodo, migliorare la qualità dell'ambiente e contribuire con uno sforzo complessivo alla riduzione delle emissioni di carbonio.

Nel complesso abbiamo raggiunto un buon compromesso. Forse c'è ancora qualcosa da correggere per far sì che qualche settore possa trovare ancora spazio in Europa di crescita ma, dall'altro lato, la linea è segnata e credo e voglio invitare tutti i gruppi politici a sostenere col voto finale, qualunque siano le piccole modifiche apportate, un grande pacchetto legislativo che ci porta sulla strada dell'accordo di Parigi per raggiungere degli obiettivi di lungo periodo, ambiziosi, che abbiamo difeso in Parlamento e che dovremo continuare a negoziare col Consiglio, indicando una strada di lungo periodo che è una strada importante, quella della progressiva decarbonizzazione della nostra economia e un ambiente migliore, nel quale vogliamo far vivere i nostri figli e i nostri discendenti.

 
Avviso legale