Index 
 Föregående 
 Nästa 
 All text 
Debatter
Måndagen den 11 september 2017 - Strasbourg Reviderad upplaga

2. Uttalanden av talmannen
Anföranden på video
PV
MPphoto
 

  Presidente. – Onorevoli deputati, all'apertura di questa nuova sessione, siamo costretti ancora una volta a ricordare vittime innocenti della furia omicida del terrorismo internazionale. A nome di tutti noi, condanno con la più assoluta fermezza questi atti di inumana violenza ed esprimo la nostra vicinanza e la nostra solidarietà alle famiglie delle vittime degli attentati di Barcellona, di Cambrils e di Turku.

Purtroppo, anche altri attentati hanno avuto luogo fuori dei confini dell'Unione europea e siamo vicini anche ai paesi non europei che sono oggetto di tale barbarie.

Oggi, 11 settembre, ricorre il sedicesimo anniversario degli attentati alle Torri gemelle. In questi anni molti paesi sono stati vittime di ripetuti attacchi: eppure, ciascuno di essi rafforza la nostra determinazione a combattere uniti il terrorismo e consolida la nostra unità e fortifica la nostra ostinata speranza in un mondo migliore.

Siamo orgogliosi e fieri della nostra vita, della nostra libertà e fieri della nostra democrazia, che difenderemo senza cambiare il nostro sistema di vita. Non intendiamo affatto chinare la testa di fronte al terrorismo.

Ma, purtroppo, oggi dobbiamo anche commemorare altre vittime innocenti che hanno perso la vita in occasione degli ultimi tragici eventi naturali che hanno colpito quest'estate, fino a ieri, regioni dell'Unione europea, paesi del Mar dei Caraibi e anche gli Stati Uniti d'America.

In memoria di tutte queste vittime innocenti, vi invito ad unirvi a me in un minuto di silenzio.

(L'Assemblea, in piedi, osserva un minuto di silenzio)

 
  
MPphoto
 

  Nicola Danti (S&D). – Signor Presidente, onorevoli colleghi, ieri notte nella città di Livorno è caduta in poche ore la stessa quantità d'acqua che è caduta negli ultimi otto mesi. Purtroppo, ciò ha provocato sei vittime, tra cui una famiglia intera e due sono ancora i dispersi.

Io vorrei, signor Presidente – Lei lo ha già fatto con questo minuto di silenzio, dove ha ricordato tutte le vittime, oltre che del terrorismo, anche delle catastrofi naturali –che arrivasse il segno di vicinanza, di solidarietà e di cordoglio del Parlamento europeo, di tutti i cittadini europei, alla città di Livorno, così duramente colpita per le difficoltà materiali che ci sono in questo momento, e vorrei che arrivasse attraverso un impegno rinnovato di questo Parlamento contro il cambiamento climatico, a favore delle politiche ambientali nuove, per far sì che non si ripetano questi tristi avvenimenti, che hanno caratterizzato ieri la mia regione, ma che caratterizzano l'Europa e anche altre parti del mondo.

Vorrei che questa attestazione di solidarietà arrivi con un rinnovato impegno contro il cambiamento climatico.

 
  
MPphoto
 

  Presidente. – Onorevole Danti, mi associo alle sue parole e mi pare che l'impegno del Parlamento europeo e dell'intera Unione europea nella lotta contro i cambiamenti climatici sia molto chiaro e, purtroppo, le vicende che accadono in Europa e fuori dell'Europa ci spingono a rinforzare il nostro impegno.

 
  
MPphoto
 

  Gianni Pittella (S&D). – Signor Presidente, onorevoli colleghi, condivido le Sue parole, signor Presidente. Lei ha parlato delle tragedie delle ultime ore e ha ricordato il drammatico attentato terroristico alle Torri gemelle.

Io vorrei ricordare che 44 anni fa, l'11 settembre, moriva bombardato, nella "Casa Rosada", a Santiago del Cile, un grande leader democratico e socialista: Salvador Allende. Io avevo 14 anni quando ascoltai questa notizia alla radio. Le sue parole rimasero e rimangono impresse nella mia mente: "Voi potete uccidere me ma non ucciderete mai i miei ideali e i miei valori".

Siano un monito le parole di Salvador Allende, perché noi si possa combattere tutti insieme ogni attentato alla democrazia, alla libertà, alla dignità delle persone. Ecco perché crediamo nell'Unione europea; ecco perché amiamo e sosteniamo un'Europa più forte e una più forte integrazione europea.

 
  
MPphoto
 

  Franck Proust (PPE). – Monsieur le Président, merci pour cette minute de silence à l’égard de l’ensemble des victimes des ouragans, notamment d’Irma, qui ont sévi dans les Caraïbes et sur les territoires européens de Saint-Martin et de Saint-Barthélemy. Mais je voudrais que l’on y associe également tous nos vœux de courage, qui doivent accompagner les forces de secours et de sécurité, pour que les pertes humaines ne soient pas plus nombreuses et que l’ordre soit rétabli rapidement.

Je voudrais aussi profiter de cette intervention pour saluer la mobilisation de l’Union européenne, et notamment le travail de l’équipe de la DG ECHO, sous l’impulsion du commissaire Stylianides, tant à Bruxelles, au centre de réponse d’urgence, que sur le terrain.

Ces efforts doivent être intensifiés. C’est pourquoi j’appelle aujourd’hui solennellement à la mobilisation rapide du Fonds européen de solidarité pour envisager, dès à présent, une stratégie de réparation et de reconstruction dans ces territoires. Cette crise majeure démontre qu’il est prioritaire d’accroître la coordination et la réflexion au niveau européen pour définir des scénarios liés aux nouveaux types de risques et envisager des stratégies de gestion de crise plus adaptées à l’ampleur des catastrophes auxquelles les citoyens peuvent être confrontés, en valorisant notamment notre savoir-faire et nos infrastructures de protection et de sécurité civiles qui existent en Europe.

 
  
MPphoto
 

  Presidente. – Grazie onorevole Proust. Come lei ben sa, tocca agli Stati inviare una relazione e presentare una richiesta di attivazione del Fondo di solidarietà. Quindi, credo che la Repubblica francese chiederà alla Commissione europea di intervenire.

Noi, in questa sessione, voteremo anche l'erogazione di 1 200 000 000 EUR per il terremoto che ha colpito l'Italia centrale. Quindi, mi sembra che, per quanto riguarda il Fondo di solidarietà, ci sia sempre stata una risposta rapida da parte della Commissione, e credo che anche in questa occasione non mancherà una reazione rapida, che permetta di inviare un messaggio di solidarietà concreta ai cittadini francesi, anche quelli d'oltremare, che sono stati colpiti dagli ultimi cataclismi.

Il Parlamento, come nel caso dell'Italia, farà il suo dovere e voterà, nel più breve tempo possibile, tutte le proposte della Commissione riguardo all'erogazione del Fondo di solidarietà, qualora ne ricorrano i requisiti, per i paesi colpiti dall'ultimo cataclisma.

 
  
MPphoto
 

  Sajjad Karim (ECR). – Mr President, I will make two very brief points. Firstly, today I read a report issued by EU citizens in the United Kingdom, highlighting the discrimination that they are now beginning to face in a variety of forms. This has been taken up by the British Government Minister. May I ask you, through your office, to provide the necessary assistance that the British Government may need in order to make sure that this matter is stamped out immediately and that such discrimination cannot be tolerated? Certainly it reminded me of a bygone era when adverts would be placed stating ‘no blacks and no dogs’. We will not tolerate any such discrimination.

Secondly, what powers do you have in your office, Mr President, in terms of the award of a Sakharov Prize, when the holder of such a prize is then blatantly conducting activities, speaking words and carrying out actions which go against the very spirit on which such awards are given? How can we revisit the awards that have previously been given in such circumstances?

 
  
MPphoto
 

  Presidente. – È difficile poter intervenire su decisioni già prese; valuteremo se il comportamento di qualche vincitore del premio Sacharov va nella direzione contraria allo spirito del premio stesso. Attendo, tuttavia, maggiori informazioni da parte Sua. Poi avrà una risposta. Mi pare difficile poter intervenire ex post su quello che accade.

 
  
MPphoto
 

  James Carver (EFDD). – Mr President, I wanted to echo Mr Proust’s words. His words were understandably with regard to the tragedy that has befallen the French Territories across the Caribbean, but I would also like to remind colleagues that, of course, there are British Overseas Territories also disastrously affected by this terrible hurricane Irma, and also many independent sovereign countries, so please can we get to the mindset of support for all the Caribbean nations, irrespective of whether they are French, British or independent sovereign territories. Many people across that region have been affected very badly, so let’s make this as unpolitical as we possibly can.

 
  
MPphoto
 

  Presidente. – Per quanto mi riguarda non esiste differenza sull'appartenenza… Abbiamo osservato un minuto di silenzio per ricordare tutte le vittime, in tutte le località d'Europa e fuori dell'Europa, che sono state provocate da eventi climatici, oltre a quelli terroristici. Quindi, naturalmente non c'è distinzione tra vittima e vittima. Poi per quanto riguarda il Fondo di solidarietà, toccherà ai singoli Stati membri prendere le debite decisioni.

 
  
MPphoto
 

  Teresa Jiménez-Becerril Barrio (PPE). – Señor presidente, ya sé que usted ha recordado a todas las víctimas y que, como muy bien ha dicho, no hay diferencias entre ellas, pero creo que hay que hacer también una mención a las víctimas del terremoto ocurrido en México, que ya suma más de cien víctimas. Son socios y amigos, país hermano de la Unión Europea y, por tanto, de este Parlamento. Y, por tanto, yo creo que es importante darles en estos momentos un apoyo a los mexicanos y a su Gobierno.

 
  
MPphoto
 

  Presidente. – In qualità di presidente della delegazione per le relazioni con il Messico, ha fatto bene a ricordarlo. Ma nel minuto di silenzio che ho dedicato alle vittime erano comprese anche le vittime del terremoto in Messico, avendo citato tutti i cataclismi che hanno colpito il mondo in questa tremenda estate.

 
Rättsligt meddelande