Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Mercoledì 17 gennaio 2018 - Strasburgo Edizione rivista

Anno europeo del patrimonio culturale 2018 (discussione)
MPphoto
 

  Luigi Morgano (S&D). – Signor Presidente, signor Commissario, onorevoli colleghi, concordo con gli interventi dei colleghi che mi hanno preceduto e proprio per questo motivo mi limito solo ad alcune sottolineature.

Premetto anch'io una sola osservazione critica: mi spiace che la discussione sia confinata a fine giornata perché meriterebbe una più corale condivisione da parte dei colleghi del Parlamento europeo.

Il 2018, Anno europeo del patrimonio culturale, deve infatti vedere un impegno corale che lo renda non un punto di arrivo ma un punto di partenza. Diversamente metteremmo in difficoltà tutte le motivazioni e le finalità della scelta che per la verità, e lo sottolineo positivamente, ha visto in modo fattivo compartecipi tutte le istituzioni europee, gli Stati dell'Unione e la società civile.

Non è un caso: la conservazione e la valorizzazione del patrimonio culturale europeo, infatti, sono tra l'altro una dimensione fondamentale dell'identità europea, esito di una storia convissuta e condivisa, che certamente comprende la dimensione religiosa cristiana.

La coerenza, che non può mancarci, ci chiede che nel prossimo quadro finanziario come Parlamento operiamo alcune scelte conseguenti con riferimento alle nuove generazioni, all'educazione al patrimonio culturale, alla consapevolezza che il patrimonio culturale è fattore di coesione e di inclusione.

 
Ultimo aggiornamento: 15 maggio 2019Avviso legale