Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Mercoledì 14 marzo 2018 - Strasburgo Edizione rivista

Base imponibile consolidata comune per l'imposta sulle società - Base imponibile comune per l'imposta sulle società (discussione)
MPphoto
 

  Luigi Morgano (S&D). – Signora Presidente, onorevoli colleghi, sappiamo come alcuni recenti scandali fiscali abbiano portato alla luce la corsa al ribasso fiscale in molti Stati, purtroppo anche nell'Unione europea, quantificato tra i cinquanta e i settanta miliardi di euro l'anno di mancato gettito per le finanze pubbliche.

Chi ci guadagna sono soprattutto le grandi multinazionali del digitale – ma non solo – che sfruttano differenze, asimmetrie e complicazioni esistenti nei sistemi fiscali degli Stati membri, oltre ad accordi ad hoc. Chi ci perde sono i cittadini europei.

Il Parlamento avanza una proposta coraggiosa nella sua semplicità. Con l'armonizzazione della base imponibile che prevedono i testi in discussione, si chiedono fondamentalmente due cose: ristabilire il legame tra il luogo di imposizione e il luogo di realizzazione dei profitti, ripristinare parità di condizioni per grandi multinazionali e piccole e medie industrie, che sono l'ossatura del sistema economico europeo.

Con soddisfazione, anche personale, rilevo che la commissione per i problemi economici e monetari ha voluto mantenere un'attenzione alla deducibilità degli utili non distribuiti trasferiti a riserve da imprese cooperative e consorzi cooperativi, e la possibilità di assegnare parte delle risorse derivanti da un'imposta UE sulla base imponibile comune al bilancio europeo per ridurre i contributi nazionali diretti.

 
Ultimo aggiornamento: 16 luglio 2018Avviso legale