Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Mercoledì 14 novembre 2018 - Strasburgo Edizione rivista

Comunicazione della Presidenza
MPphoto
 

  Giulia Moi (EFDD). – Onorevole Tajani, io vorrei sapere come mai il suo ufficio non mi sta rispondendo da mesi su delle infrazioni fatte da suoi due dipendenti, dove ci sono state irregolarità sulla mia richiesta da più di un anno prima di questa fandonia sul licenziamento di questi miei due dipendenti.

Io non riesco a lavorare, non ci sono state le norme che dovevano tutelare il lavoro di un parlamentare. Il suo ufficio ha ricevuto tutto il materiale da mesi e non mi sta rispondendo. Io sono bloccata nel mio lavoro di parlamentare e voi non mi state assolutamente venendo incontro con le risposte nei tempi stabiliti dalla legge. Le infrazioni dei suoi dipendenti sono notevoli e lei non mi sta dando spiegazioni.

Non mi state permettendo di licenziare due persone che hanno fatto irregolarità. Me le state tenendo e non riesco a fare nulla. Questa farsa di quest'accusa è ridicola e potrebbe essere anche un attacco politico.

 
Ultimo aggiornamento: 8 aprile 2019Avviso legale