Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Giovedì 31 gennaio 2019 - Bruxelles Edizione rivista

Discussione con il Primo ministro finlandese, Juha Sipilä, sul futuro dell'Europa (discussione)
MPphoto
 

  Salvatore Cicu (PPE). – Signor Presidente, onorevoli colleghi, ho due temi da proporre al Primo ministro finlandese, che ringrazio. Uno riguarda la politica estera dell'Unione europea, ovvero il dramma che un grande popolo, quello venezuelano, sta vivendo e soffrendo in queste ore.

Credo che ci sia necessità di compattezza per i diritti della democrazia, della pace, dell'esigenza che i popoli possano vivere in libertà, per i diritti civili, i diritti delle donne, dei bambini e di un sistema e quindi chiedo al Primo ministro finlandese qual è la sua posizione e se ritiene che Juan Guaidó sia riconosciuto, anche dallo stesso premier finlandese, come Presidente legittimo del Venezuela.

L'altro grande tema è quello dell'antidumping, la concorrenza sleale, l'economia e il commercio internazionale: abbiamo avuto la possibilità di ottenere un grande risultato e un grande riscontro. Le nostre imprese hanno bisogno di maggiore tutela.

 
Ultimo aggiornamento: 4 aprile 2019Avviso legale