Seznam 
 Předchozí 
 Další 
 Úplné znění 
Rozpravy
Pondělí, 11. března 2019 - Štrasburk Revidované vydání

3. Prohlášení předsednictví
Videozáznamy vystoupení
PV
MPphoto
 

  Presidente. – Onorevoli colleghi, prima di riprendere i lavori voglio esprimere le condoglianze del Parlamento europeo alle famiglie delle vittime del tragico incidente che è accaduto ieri in Etiopia, in cui hanno perso la vita 157 persone, fra le quali molti cittadini europei.

Oggi ricorre il quindicesimo anniversario degli attentati terroristici di Madrid, che nel 2004 provocarono 192 morti e oltre duemila feriti. L'11 marzo è diventata una data simbolo: è la giornata che dedichiamo alla memoria delle vittime del terrorismo. Come ci ha ricordato il vile attacco a Strasburgo prima di Natale, non possiamo abbassare la guardia. Dobbiamo lottare sempre e dovunque per difendere i nostri valori e la nostra libertà dalla barbarie del terrorismo.

Cinque anni fa la Crimea è stata annessa alla Federazione russa. Il Parlamento nelle sue varie risoluzioni ha evidenziato come l'annessione della Crimea costituisca una violazione del diritto internazionale. L'annessione viola i numerosi accordi firmati dalla Federazione russa e dall'Ucraina, segnatamente la Carta delle Nazioni Unite, l'Atto finale di Helsinki e il Memorandum di Budapest. Oggi ribadiamo il nostro sostegno a favore dell'indipendenza e dell'integrità territoriale dell'Ucraina.

 
Poslední aktualizace: 10. září 2019Právní upozornění