Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Martedì 12 marzo 2019 - Strasburgo Edizione rivista

Ripresa della seduta
MPphoto
 

  Pina Picierno (S&D). – Signora Presidente, onorevoli colleghi, io vorrei porre, prima di passare alle votazioni, all'attenzione di questo Parlamento la vergognosa ingiustizia di cui è stata vittima Nasrin Sotoudeh, già premio Sacharov, che è stata condannata a quattro decenni di carcere e a 148 frustate per aver difeso in Iran i diritti delle donne, per aver chiesto in Iran l'abolizione della pena di morte.

Allora io credo che questo Parlamento, Presidente, tramite la Sua autorevole voce, tramite la voce autorevole del Presidente di questo Parlamento, debba esprimersi immediatamente in merito ad una condanna assoluta verso questa vergognosa sentenza che c'è stata in Iran, e credo che dovremmo chiedere immediatamente il rilascio immediato e senza condizioni di Nasrin Sotoudeh, perché è veramente incredibile!

L'Iran si conferma ancora una volta essere nemico acerrimo dei diritti delle donne e tutto ciò è davvero intollerabile, Presidente.

 
Ultimo aggiornamento: 8 luglio 2019Avviso legale