Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Giovedì 18 aprile 2019 - Strasburgo Edizione rivista

Istituzione del Fondo europeo per la difesa (A8-0412/2018 - Zdzisław Krasnodębski)
MPphoto
 

  Eleonora Forenza (GUE/NGL). – Signor Presidente, onorevoli colleghi, ho votato con forza contro questa risoluzione perché ritengo che l'Unione europea debba radicalmente cambiare rotta, fondare un processo unitario sulla difesa delle persone, sulla difesa della vita, non sulla difesa delle frontiere, come ancora una volta con questa risoluzione andiamo a fare.

Io credo che l'Unione europea stia rischiando di naufragare definitivamente nel Mediterraneo, dove ogni giorno contiamo vite messe in pericolo, dove ogni giorno contiamo morti. Credo che l'Unione europea debba finanziare le persone, contrastare la povertà, incrementare un sistema di tassazione europeo e progressivo. Credo che, invece, inseguire la costruzione di un esercito europeo significhi togliere risorse alla lotta e alle disuguaglianze e, ancora una volta, fondare l'Unione europea sulla frontiera e non sull'accoglienza.

 
Ultimo aggiornamento: 8 luglio 2019Avviso legale