Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Mercoledì 18 settembre 2019 - Strasburgo Edizione rivista

Lotta contro il cancro (discussione di attualità)
MPphoto
 

  Luisa Regimenti (ID). – Signora Presidente, onorevoli colleghi, la discussione che oggi ci interessa è di particolare importanza per la salute di tutti gli europei e necessita di una risposta forte e di un'azione coesa fra i gruppi.

È infatti scientificamente provato che il sopravvenire di patologie tumorali dipende in larga parte dalla diretta correlazione tra ambiente, alimentazione e uomo. Di conseguenza non possiamo più ignorare gli effetti devastanti delle sostanze presenti nei cibi e nell'aria che respiriamo.

Solo con una battaglia sostanziale, non solo formale, per la salvaguardia dell'ambiente è possibile affrontare la lotta contro il cancro, oltre ad assicurare un instancabile sostegno alla ricerca sulle terapie mirate, come i farmaci biologici, il cui uso è stato dimostrato essere efficace e meno tossico di farmaci chemioterapici usati talvolta in maniera inadeguata, come ho spesso visto nella mia esperienza di medico.

Ci è stato demandato dai nostri cittadini il compito di proteggerli e di garantire il loro diritto fondamentale alla salute: è dunque necessario fare quanto è in nostro potere in questa sede e nella commissione per l'ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare, di cui faccio parte, per affrontare insieme questa importante sfida.

 
Ultimo aggiornamento: 8 novembre 2019Avviso legale