Indice 
 Precedente 
 Seguente 
 Testo integrale 
Discussioni
Giovedì 24 ottobre 2019 - Strasburgo Edizione rivista

7. Comunicazione della Presidenza
Video degli interventi
PV
MPphoto
 

  Presidente. – Onorevoli colleghe, onorevoli colleghi, ieri, durante la discussione sulle operazioni militari turche nel nord-est della Siria, un membro di questo Parlamento ha agito in modo inaccettabile, mostrando un comportamento aggressivo e irrispettoso nei confronti dei suoi colleghi e di questa Istituzione.

Vorrei sottolineare, confortato anche dai presidenti dei gruppi politici, che non tollererò più alcun comportamento che possa danneggiare la dignità e la reputazione di questo Parlamento.

In base all'articolo 176, paragrafo 1, del regolamento del Parlamento, ho deciso di imporre una sanzione per grave violazione dell'articolo 10, paragrafo 3, all'onorevole Angelo Ciocca, che durante la seduta di ieri ha adottato una condotta turbolenta che ha compreso l'abbandono del suo seggio e il lancio di un oggetto a terra nel centro dell'Aula. La sanzione consiste nella perdita del diritto all'indennità giornaliera per un periodo di dieci giorni e in una sospensione temporanea dalla partecipazione a tutte le attività del Parlamento per un periodo di cinque giorni in cui il Parlamento e i suoi organi, le commissioni e le delegazioni si riuniscono, a partire dal 4 novembre 2019, senza pregiudizio naturalmente del suo diritto di voto in plenaria e con riserva del rigoroso rispetto delle norme di comportamento dei deputati.

La decisione è stata notificata al deputato interessato che ha il diritto di presentare ricorso interno contro questa decisione all'Ufficio di presidenza ai sensi dell'articolo 177.

Onorevoli colleghe e onorevoli colleghi, ci sono stati in questo periodo di inizio di attività parlamentare alcuni comportamenti che sono da riprendere sia nel linguaggio che nel comportamento. Per questo motivo ho scritto altre lettere a parlamentari e aspetterò le loro risposte.

Abbiamo un grande spirito di tolleranza e di libertà in questo Parlamento, ma il linguaggio e il comportamento devono essere adeguati al rispetto di questa Istituzione.

*

***

 
  
MPphoto
 

  Javier Moreno Sánchez (S&D). – Señor presidente, señorías, hoy quiero compartir con ustedes y lo hago con mucha emoción, un acontecimiento histórico que se está desarrollando en estos momentos en España, mi país, con el traslado, con todas las garantías legales, de los restos mortales del dictador Franco. Se le está trasladando de un mausoleo público a un cementerio común.

Por favor, un poco de dignidad en este momento.

Con la exhumación de los restos mortales del dictador Franco el Gobierno de Pedro Sánchez está cumpliendo su compromiso y devolviendo la dignidad histórica y democrática a España y a los españoles. Una vez más se demuestra que España es una gran democracia, moderna, abierta y que quiere cerrar una página de su historia, una página muy trágica.

Yo creo que hoy todos los demócratas debemos rendir homenaje a las víctimas de la Guerra Civil, a las víctimas del franquismo, a sus descendientes, a sus familiares, a mis abuelos, a mi madre y a mi padre. Y os lo pide un hijo de emigrantes. Ha ganado la democracia. Y esta es la casa de la democracia.

 
Ultimo aggiornamento: 27 gennaio 2020Avvertenza legale - Informativa sulla privacy