Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 98kWORD 25k
28 luglio 2014
E-006155-14
Interrogazione con richiesta di risposta scritta E-006155-14
alla Commissione
Articolo 130 del regolamento
Fabio Massimo Castaldo (EFDD) , Laura Ferrara (EFDD) , David Borrelli (EFDD) , Dario Tamburrano (EFDD) , Laura Agea (EFDD) , Tiziana Beghin (EFDD) , Ignazio Corrao (EFDD) , Marco Valli (EFDD) , Eleonora Evi (EFDD)

 Oggetto:  Ricerca preclinica su animali
 Risposta scritta 

Considerato che:

in data 30.05.2014 è stato pubblicato sul British Medical Journal un articolo che conferma la necessità di abbandonare il modello animale nella ricerca; negli Stati Uniti si sta sviluppando una sensibilità alla necessità di adottare metodologie alternative, e le tre più importanti agenzie americane, NIEHS, NHGRI e EPA, stanno operando per realizzare il programma dell'NRC americano contenuto nel rapporto «Tossicologia del XXI secolo»;

al contrario il progetto REACH, se basato sulla tradizionale sperimentazione preclinica con animali, innalzerà a cento gli anni previsti per la conclusione dei test di sicurezza sulle sostanze destinate all'uomo e all'ambiente;

circa 1.300.000 cittadini europei hanno firmato per l'iniziativa Stop Vivisection consapevoli che il finanziamento della ricerca preclinica su animali non è solo controverso, ma anche controproducente;

il benessere degli animali è un valore dell'Unione sancito dall'articolo 13 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea,

si chiede:
se sono state prese misure necessarie a reindirizzare i fondi per la ricerca biomedica verso progetti che non facciano in alcun modo uso di animali;
se non si ritenga di costituire, sulla base dei dati finora disponibili, un albo dei metodi tossicologici scientificamente validi e alternativi alla sperimentazione animale al fine di favorire il superamento della stessa.
Avviso legale