Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

Interrogazioni parlamentari
PDF 99kWORD 26k
22 dicembre 2014
E-011196-14
Interrogazione con richiesta di risposta scritta E-011196-14
alla Commissione
Articolo 130 del regolamento
Fernando Maura Barandiarán (ALDE) , José Blanco López (S&D) , Javier Nart (ALDE) , Clara Eugenia Aguilera García (S&D) , Yana Toom (ALDE) , Mircea Diaconu (ALDE) , Ilhan Kyuchyuk (ALDE) , Juan Carlos Girauta Vidal (ALDE) , Giorgos Grammatikakis (S&D) , Iratxe García Pérez (S&D) , Krystyna Łybacka (S&D) , Pablo Iglesias (GUE/NGL) , Beatriz Becerra Basterrechea (ALDE) , Eider Gardiazabal Rubial (S&D) , Sergio Gutiérrez Prieto (S&D) , Inmaculada Rodríguez-Piñero Fernández (S&D) , Ramón Jáuregui Atondo (S&D) , Jonás Fernández (S&D) , Enrique Guerrero Salom (S&D) , Isabella Adinolfi (EFDD) , Tania González Peñas (GUE/NGL) , Emmanouil Glezos (GUE/NGL) , Helga Trüpel (Verts/ALE) , Javi López (S&D) , Luigi Morgano (S&D) , Javier Couso Permuy (GUE/NGL) , Enrique Calvet Chambon (ALDE) , Soledad Cabezón Ruiz (S&D) , Juan Fernando López Aguilar (S&D) , Bogdan Andrzej Zdrojewski (PPE) , Liliana Rodrigues (S&D) , Marina Albiol Guzmán (GUE/NGL) , Maite Pagazaurtundúa Ruiz (ALDE) , Ernest Urtasun (Verts/ALE) , Jean-Marie Cavada (ALDE) , Curzio Maltese (GUE/NGL) , Inés Ayala Sender (S&D)

 Oggetto:  Tagli di bilancio alla cultura in Europa
 Risposta scritta 

Dal 2009 a questa parte, in conseguenza della crisi finanziaria e in ragione della politica di austerità, i finanziamenti destinati a musei, teatri e istituzioni culturali hanno subito una drastica riduzione. Italia, Grecia, Francia e Regno Unito figurano tra i paesi più colpiti, benché il patrimonio e la vita culturale costituiscano fattori determinanti per attrarre capitali per il turismo internazionale e l'imprenditorialità creativa. Anche la Spagna si trova in una situazione critica, caratterizzata da tagli di bilancio che colpiscono da due anni le istituzioni culturali del paese, da un aumento dell'IVA per le vendite di opere d'arte e dall'assenza di politiche intese a tutelare la proprietà intellettuale, le biblioteche e l'industria del cinema, il che ha provocato forti proteste in tutto il paese. Per esprimere il proprio dissenso e la propria disapprovazione rispetto ai disegni di legge adottati dal ministro della Cultura spagnolo José Ignacio Wert, alcuni celebri artisti si rifiutano attualmente di ricevere premi culturali a livello nazionale in segno di protesta contro le politiche del governo in materia di cultura.

Sebbene studi economici abbiano dimostrato negli ultimi anni che le industrie culturali e creative stimolano la crescita e lo sviluppo delle imprese, come testimoniato dal recente lancio del programma «Europa creativa», il posto della cultura all'interno delle politiche pubbliche si sta affievolendo, il che è pericoloso.

Sulla base del principio di sussidiarietà, quali misure concrete intende adottare la Commissione al fine di influenzare positivamente le politiche culturali degli Stati membri?

Lingua originale dell'interrogazione: EN 
Avviso legale