Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 5kWORD 25k
20 aprile 2015
E-001636/2015(ASW)
Risposta di Violeta Bulc a nome della Commissione
Riferimento dell'interrogazione: E-001636/2015

Per l'azione «Nuovo collegamento ferroviario Lione-Torino» la Commissione accorda un aiuto finanziario alla Francia e all'Italia in qualità di beneficiarie delle decisioni della Commissione a cui fanno riferimento gli onorevoli deputati. La LTF S.a.s. è l'organismo designato e debitamente incaricato dai due Stati membri per l'attuazione e supervisione, sotto la loro autorità, dell'azione citata. Pertanto, la Commissione non eroga pagamenti alla LTF.

I pagamenti erogati dalla Commissione ai due Stati membri allo scopo di attuare l'azione sono basati su dichiarazioni di spese autorizzate dai due Stati membri, che certificano che le spese sostenute possono essere considerate ammissibili in conformità delle decisioni della Commissione.

Per quanto riguarda il primo e il secondo quesito posto dagli onorevoli deputati, la Commissione riceve dai beneficiari soltanto i dati necessari per giustificare le spese cofinanziate. Nella misura in cui i dati si riferiscono ai rapporti tra il promotore del progetto e i suoi fornitori, non è possibile escludere che la loro divulgazione potrebbe avere ripercussioni negative sui legittimi interessi commerciali dei fornitori.

La risposta al terzo quesito degli onorevoli deputati è indicata all'articolo 1 della decisione C(2013) 1376, che prevede una sovvenzione UE di fino a 395 milioni di euro per l'azione in questione. L'importo effettivo da versare dipenderà dalle azioni intraprese entro il periodo di ammissibilità, ossia fino al 31 dicembre 2015.

Avviso legale