Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 99kWORD 24k
29 aprile 2015
E-006855-15
Interrogazione con richiesta di risposta scritta E-006855-15
alla Commissione
Articolo 130 del regolamento
Marco Affronte (EFDD) , Fabio Massimo Castaldo (EFDD) , Marco Valli (EFDD) , Eleonora Evi (EFDD) , Piernicola Pedicini (EFDD) , Dario Tamburrano (EFDD) , Ignazio Corrao (EFDD)

 Oggetto:  Pesca illegale
 Risposta scritta 

Lungo il fiume Po, nel territorio delle Regioni Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto sono attivi centinaia di «predoni del fiume» che pescano illegalmente ingenti quantità di pesce con lo scopo di esportarlo.

Nel periodo aprile-luglio 2014 il Corpo Forestale dello Stato, nel territorio di Rovigo, ha sequestrato circa 100 quintali di pesce frodato accertando che:
i pescatori di frodo sono principalmente di nazionalità rumena o ungherese,
ricevono pescato illegale anche da pescatori del posto che lo vendono in nero,
pescano in notturna con reti a maglia fitta lunghe centinaia di metri,
stivano il pesce in furgoni non attrezzati senza controlli igienici,
esportano pesce vivo ignorandone la sofferenza,
ignorano la catena del freddo, conservandolo 4-5 giorni in condizioni precarie,
rivendono il pescato in Romania e Ungheria a ditte autorizzate e legali, che non hanno esposto alcuna denuncia.

Con tale tecnica invasiva i pescatori in questiona hanno già distrutto l'ecosistema del delta del Danubio e provocato la drastica diminuzione del pesce nel fiume che ha danneggiato anche gli operatori turistici legati alla pesca sportiva.

1. Cosa intende la Commissione fare per tutelare i consumatori che mangiano questo pesce mal conservato?

2. Come intende essa tutelare le attività economiche regolari danneggiate da quelle illegali?

Avviso legale