Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 99kWORD 24k
27 novembre 2015
E-015135-15
Interrogazione con richiesta di risposta scritta E-015135-15
alla Commissione
Articolo 130 del regolamento
Rosa D'Amato (EFDD)

 Oggetto:  Criticità ambientali nel comune di Lizzano (TA)
 Risposta scritta 

All'interno del comune di Lizzano (TA) insistono due criticità ambientali rilevanti, rappresentate dalla discarica Vergine e dal depuratore delle acque reflue.

Ad aprile 2015 viene ritirata l'AIA alla discarica per mancanza di garanzie finanziarie, ma i cittadini subiscono gli effetti di una cattiva gestione (emissione di odori) e potenziale contaminazione delle falde (produzione di percolato) poiché in stato di abbandono.

A giugno 2015 le analisi di Goletta Verde hanno definito «fortemente inquinato» il campione prelevato alla foce del fiume Ostone a Marina di Lizzano, nei pressi dello scarico del depuratore.

Una pediatra ha «riscontrato alcune patologie particolari nei bambini, che potrebbero essere ricollegate a una non corretta gestione della discarica Vergine. Si sono registrati diversi casi di ipotiroidismo congenito e malattie respiratorie nei bambini sotto i cinque anni. I dati del comune di Lizzano pare che combacino con quelli relativi ai bambini di Taranto che vivono vicino all'Ilva».

Ciò premesso, può la Commissione indicare:
se l'esistenza di garanzie finanziarie sia un requisito indispensabile per un'AIA?
se esistano violazioni delle direttive 91/271/CEE, 2004/35/CE e 2010/75/UE?
se, in relazione alla risposta all'interrogazione E-010095/2014, ha verificato l'ammissibilità delle spese del progetto cofinanziato dal FESR?
Avviso legale