Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 98kWORD 24k
22 marzo 2016
E-002428-16
Interrogazione con richiesta di risposta scritta E-002428-16
alla Commissione
Articolo 130 del regolamento
Rosa D'Amato (EFDD)

 Oggetto:  Amiu Taranto
 Risposta scritta 

L'azienda «AMIU S.p.A. Taranto» opera nel settore dei servizi pubblici locali, in particolare in quello della gestione del ciclo dei rifiuti.

Fra i suoi obiettivi vi è la salvaguardia dell'ambiente e del territorio, per il cui conseguimento svolge attività in materia di igiene e decoro urbano, raccolta, trasporto e smaltimento rifiuti, non ultima la selezione dei materiali provenienti da raccolta differenziata.

L'Asse II del P.O. Puglia FESR 2007/2013 si articola in cinque linee d'intervento tra cui la linea 2.5 — «Interventi di miglioramento della gestione del ciclo integrato dei rifiuti e di bonifica dei siti inquinati».

L'AMIU ha un suo impianto deferrizzatore, che svolge operazioni di separazione dei metalli dagli altri rifiuti, all'interno del capannone di stoccaggio delle ceneri rifiuti speciali (provenienti dalla combustione dell'inceneritore), ed è utilizzato per gli scarti provenienti dalle ceneri dei rifiuti indifferenziati. Detto impianto è risultato beneficiario dei fondi P.O. FESR 2007/2013 linea 2.5.3 riservata solo per il trattamento delle frazioni secche da raccolta differenziata.

Ciò premesso, può la Commissione far sapere se ritiene impropria l'assegnazione dei fondi destinati al trattamento delle frazioni secche da raccolta differenziata agli impianti di estrazione dei metalli dagli scarti rinvenienti dalle ceneri dei rifiuti indifferenziati?

Avviso legale