Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 7kWORD 16k
11 ottobre 2016
E-007662-16
Interrogazione con richiesta di risposta scritta E-007662-16
alla Commissione
Articolo 130 del regolamento
Rosa D'Amato (EFDD)

 Oggetto:  EMAS Cerano
 Risposta scritta 

Con regolamento (CE) n. 1221/2009 è stato istituito il sistema di ecogestione e audit su base volontaria quale strumento di gestione ambientale per la valutazione, la relazione e il miglioramento delle prestazioni ambientali degli utilizzatori.

Con nota n. 11259 del 27 febbraio 2015 l'Arpa Puglia trasmetteva a ISPRA la documentazione inerente l'iter autorizzativo per rilasciare a Enel Produzione la certificazione EMAS per la centrale termoelettrica Federico II di Brindisi da parte di Ecolabel-Ecoaudit. In data 24 marzo 2015 viene rilasciata la certificazione Emas IT-001699 con validità sino al 18 dicembre 2017. Con successiva nota n. 28037 del 18 maggio 2015 l'Arpa Puglia, a seguito di ulteriori verifiche, ha riscontrato diverse criticità, tra le quali la presenza di due procedimenti penali a carico dell'organizzazione richiedente, tali da suggerire a Ecolabel-Ecoaudit di procedere alla sospensione e cancellazione della registrazione Emas IT-001699. Allo stato attuale la centrale termoelettrica di Brindisi è ancora in possesso della certificazione Emas.

Ritiene la Commissione opportuno verificare se sulla certificazione EMAS IT-001699 sia in corso la procedura di sospensione o cancellazione prevista dall'articolo 15 del regolamento (CE) n. 1221/2009?

Avviso legale