Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 5kWORD 16k
19 dicembre 2016
E-009616-16
Interrogazione con richiesta di risposta scritta E-009616-16
alla Commissione
Articolo 130 del regolamento
Piernicola Pedicini (EFDD)

 Oggetto:  Ultimi risultati sulla FF (fusione a freddo)
 Risposta scritta 

A ottobre 2016 si è tenuta a Sendai, in Giappone, la 20a Conferenza internazionale sulla fisica della materia condensata «ICCF20» con l'obbiettivo di risolvere i problemi energetici attraverso lo scambio di risultati e metodi di ricerca utilizzati nel campo della fusione a freddo.

Sono sempre di più le istituzioni scientifiche che conducono esperimenti sulla fusione a freddo (FNF), con la cella elettrolitica di Fleischmann e Pons e con dispositivi dalle reazioni nucleari a bassa energia (LENR). Tuttavia, i risultati di tali esperimenti si sono spesso rivelati contradditori e poco chiari.

È la Commissione a conoscenza degli ultimi risultati della ricerca scientifica nel campo della fusione a freddo?

In caso affermativo, può la Commissione spiegare se tali risultati sono attendibili e/o promettenti per una futura sostituzione dei combustibili fossili con fonti energetiche pulite e rinnovabili provenienti dalla fusione a freddo o dalle reazioni nucleari a bassa energia?

Avviso legale