Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 99kWORD 19k
24 aprile 2017
E-001125/2017(ASW)
Risposta di Corina Creţu a nome della Commissione
Riferimento dell'interrogazione: E-001125/2017

Il programma di sviluppo integrato PIS n. 12 «Itinerario turistico-culturale Normanno Svevo Angioino» è un progetto integrato che prevede due interventi: «Viabilità Ciclistica con annessa velostazione»(1), sotto la guida del Comune di Pulsano (TA) e «Idrovie Elettr.Metan.Ulteriori sistemi del trasporto Pubblico»(2).

Il programma di sviluppo integrato ha ricevuto un sostegno da parte del Fondo europeo di sviluppo regionale nel quadro del Programma operativo regionale Puglia 2000-2006. La spesa finale certificata è stata di 1,5 milioni di EUR (di cui 770 000 EUR provenienti da fondi dell'UE). Alla chiusura del programma, il progetto PIS è stato considerato sospeso a causa di procedimenti giudiziari e verrà completato con fondi nazionali.

Secondo recenti informazioni fornite dalle autorità regionali sull'intervento «Viabilità Ciclistica con annessa velostazione», i lavori sono stati approvati dal Comune di Pulsano con l'atto n. 242 del 27.11.2012 e sono stati considerati completati e operativi.

Per quanto riguarda l'intervento «Idrovie Elettr.Metan.Ulteriori sistemi del trasporto Pubblico», il procedimento giudiziario che ha avuto inizio durante la fase di prova è ancora in corso. Dovrà essere pertanto completato e totalmente operativo entro la chiusura del procedimento giudiziario. In alternativa, qualora venisse emanata una sentenza sfavorevole nei confronti del beneficiario, le spese relative al progetto dovranno essere ritirate dagli importi ammissibili del programma operativo regionale e qualsiasi importo di fondi dell'UE assegnato dovrà essere reintegrato nel bilancio dell'UE.

(1)Importo totale certificato pari a 438 433,74 EUR (di cui 219 216,87 EUR a titolo del FESR).
(2)Importo totale certificato pari a 1 104 078,20 EUR (di cui 552 039,10 EUR a titolo del FESR).

Avviso legale