Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 99kWORD 18k
11 dicembre 2017
E-007625-17
Interrogazione con richiesta di risposta scritta E-007625-17
alla Commissione
Articolo 130 del regolamento
Patrizia Toia (S&D)

 Oggetto:  Nuovo programma quadro di ricerca e Consiglio europeo per l'innovazione
 Risposta scritta 

Allo scopo di migliorare il sostegno all'innovazione, la Commissione ha deciso di apportare modifiche al programma Orizzonte 2020 e sta valutando l'opportunità di rafforzare tale approccio in futuro attraverso un Consiglio europeo per l'innovazione (EIC) (COM(2016) 733 final). Il progetto del nuovo EIC sarà verosimilmente contenuto nella proposta che la Commissione presenterà per il prossimo programma quadro.

Alla luce di quanto precede:

È la Commissione in grado di indicare più precisamente tempi e procedure di definizione del nuovo EIC all'interno del prossimo programma quadro e come intende operare un coinvolgimento degli attori dell'innovazione nazionali e/o regionali, ovvero delle iniziative europee dell'innovazione esistenti (JTIs, EIT KICs, cPPPs, EIPs)?

La fase preparatoria del nuovo EIC sarà focalizzata sul concetto di innovazione «disruptive». Come noto, non esiste una definizione univoca di tale concetto: può la Commissione specificare che cosa intenda per innovazione «disruptive»?

Tenuto conto della definizione di innovazione «disruptive», può la Commissione chiarire se e in quale misura — nell'ambito del nuovo EIC — continueranno a essere garantite opportunità di finanziamento alle PMI tradizionali più orientate a lavorare su innovazioni di tipo incrementale?

Avviso legale