Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

Interrogazioni parlamentari
PDF 5kWORD 20k
11 giugno 2018
E-000820/2018(ASW)
Risposta di Vytenis Andriukaitis a nome della Commissione
Riferimento dell'interrogazione: E-000820/2018

La Commissione procede alla debita attuazione della sentenza della Corte di giustizia dell'Unione europea del 21 dicembre 2016, con la quale è stato chiarito che il regime di preferenze tariffarie concesso ai prodotti originari del Marocco nell'ambito dell'accordo tra l'Unione europea (UE) e il Marocco non si applica al Sahara occidentale.

La compilazione degli elenchi relativi agli stabilimenti di lavorazione dei prodotti alimentari non è tuttavia legata alla questione inerente l'eventuale concessione del regime di preferenze tariffarie. Tali elenchi vengono compilati nel rispetto della normativa sanitaria e fitosanitaria dell'UE e, in particolare, dell'articolo12 del regolamento (CE) n. 854/2004(1). La compilazione di tali elenchi è indipendente dall'attuazione dell'accordo di associazione ed è volta a garantire che i prodotti importati nell'UE da qualsiasi paese terzo o suo territorio provengano da stabilimenti che rispettano i requisiti dell'UE in materia di igiene.

(1)Regolamento (CE) n. 854/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 29 aprile 2004, che stabilisce norme specifiche per l'organizzazione dei controlli ufficiali sui prodotti di origine animale destinati al consumo umano (GU L 139 del 30.4.2004, pag. 206).

Ultimo aggiornamento: 18 giugno 2018Avviso legale