Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

Interrogazioni parlamentari
PDF 6kWORD 18k
16 maggio 2018
E-002634-18
Interrogazione con richiesta di risposta scritta E-002634-18
alla Commissione
Articolo 130 del regolamento
Isabella De Monte (S&D) , Alojz Peterle (PPE) , Nedzhmi Ali (ALDE) , Ernest Urtasun (Verts/ALE) , György Hölvényi (PPE) , Yana Toom (ALDE) , Izaskun Bilbao Barandica (ALDE) , Ivo Vajgl (ALDE) , Marek Plura (PPE) , Andrejs Mamikins (S&D) , Csaba Sógor (PPE) , Franz Obermayr (ENF)

 Oggetto:  Protezione delle lingue minoritarie in Europa
 Risposta scritta 

La protezione delle numerose lingue minoritarie esistenti in Europa deve rimanere una delle priorità dell'Unione europea. L'UE si è assunta l'impegno costante di valorizzare le lingue minoritarie, anche sostenendo l'iniziativa Minority SafePack, con l'obiettivo di impegnarsi per stabilire, a livello dell'Unione, norme giuridiche per la protezione delle minoranze etno-linguistiche.

L'Italia, ad esempio, conta tre minoranze linguistiche ufficialmente riconosciute, ossia i parlanti delle minoranze tedesca, francese e slovena.

La Carta europea delle lingue regionali e minoritarie rappresenta lo strumento giuridicamente vincolante dedicato alla protezione e alla promozione delle lingue minoritarie, regionali o storiche esistenti in Europa. Unitamente alla Convenzione quadro per la protezione delle minoranze nazionali, avente lo scopo di proteggere i diritti delle persone appartenenti a tali minoranze, la summenzionata Carta costituisce l'impegno dell'Europa per la protezione delle minoranze nazionali.

Le lingue minoritarie e regionali fanno parte del patrimonio culturale dell'Europa e la loro salvaguardia rappresenta un significativo contributo alla costruzione di un'Europa basata sui principi di democrazia e diversità culturale.

La lingua è uno strumento di espressione dell'identità e della cultura, ma la diversità linguistica resta una questione complessa. L'emarginazione di comunità linguistiche svantaggiate, ad esempio quanti parlano la lingua rom, deve essere affrontata in modo adeguato.

Quali ulteriori misure intende adottare la Commissione per la protezione delle minoranze linguistiche in Europa?

Lingua originale dell'interrogazione: EN 
Ultimo aggiornamento: 31 maggio 2018Avviso legale