Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 6kWORD 18k
13 settembre 2018
E-004627-18
Interrogazione con richiesta di risposta scritta E-004627-18
alla Commissione
Articolo 130 del regolamento
Rosa D'Amato (EFDD)

 Oggetto:  Torrente Candelaro
 Risposta scritta 

Il Comune di Manfredonia, in data 16/8/2018, ha emesso un'ordinanza di divieto di balneazione temporaneo in cinque tratti di mare: a 300 metri, a destra, della foce del Candelaro fino alla zona lido del Sole e nella zona antistante il lido Nettuno.

L'ARPA Puglia ha riscontrato il superamento dei valori limite per i parametri escherichia coli ed enterococchi intestinali, nei punti di monitoraggio summenzionati «in considerazione dei numerosi superamenti dei valori limite allo scarico dell'impianto di depurazione cittadino».

All'interno del torrente Candelaro si immettono le acque provenienti dai depuratori di molti comuni; alcuni depuratori dei Comuni limitrofi sono oggetto di procedura d'infrazione 2014/2059.

L'Italia è stata sottoposta a tre distinte procedure di infrazione e, secondo una recente valutazione della Commissione europea sugli ultimi dati presentati, si evidenzia che un numero considerevole (276) di agglomerati di dimensioni ridotte, con una popolazione di oltre 2 000 abitanti, viola gli obblighi fondamentali di raccolta, trattamento e monitoraggio.

Può la Commissione:
1) verificare che siano state rispettate le disposizioni della direttiva 2006/7/CE, articoli 12 e 13, e della decisione 2011/321/UE?
2) comunicare quando intende avviare il riesame della direttiva, ai sensi dell'articolo 14, paragrafo 3?
3) comunicare quali sono i nuovi 276 agglomerati in violazione della direttiva 91/271/CEE?
Ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2018Avviso legale